"
LifestylePrimo piano

Sanremo 2020 anticipazioni look: Amadeus, Raphael Gualazzi, Morgan e Junior Cally [ESCLUSIVA]

C’è grande attesa questa sera di sintonizzarsi su Rai Uno per vedere la prima serata del Festival di Sanremo 2020 alla sua settantesima edizione. Al timone della manifestazione canora ci sarà Amadeus, che vestirà delle creazioni realizzate per lui appositamente da Gai Mattiolo. Per i nostri lettori di VelvetMag vi proponiamo, in anteprima, i bozzetti dei look degli abiti scelti dagli artisti del Festival di Sanremo.

Amadeus si affida ancora una volta a Gai Mattiolo

 

Saranno 15 completi creati dal couturier in esclusiva per il presentatore di Ravenna. D’altronde Amadeus è solito vestire le creazioni di Mattiolo, infatti anche per gli appuntamenti del programma “L’Eredità” si affida allo stilista romano. Ma non solo: anche nel giorno del suo matrimonio con la bella Giovanna Civitillo, Amadeus aveva scelto, sia per lui che per sua moglie, di indossare delle mise firmate Mattiolo. Sembra che il presentatore faccia proprio il detto: “Chi lascia la strada vecchia per la nuova sa quel che lascia e non sa quel che trova”. E così anche un po’ per scaramanzia vedremo sul palco dell’Ariston un Amadeus con completi broccati e damascati dai toni dell’oro, argento, bronzo e nero. Ci saranno smoking e vestiti d’alta sartoria per un look di grande effetto visivo e televisivo!

 

Le parole del Maestro Gai Mattiolo in esclusiva per VelvetMag

 

Siamo riusciti a raggiungere lo stilista Gai Mattiolo e a svelarci qualche segreto sul look di Amadeus. Gli chiediamo: Per Amadeus ha realizzato appositamente 15 completi, da dove ha tratto l’ispirazione? “Essendo la 70esima edizione del Festival volevo qualcosa che fosse attuale, ma con un occhio al passato.”, afferma Gai Mattiolo” Ho deciso quindi di giocare principalmente con tessuti speciali, che ho fatto realizzare appositamente con telai antichi, che oggi purtroppo stanno scomparendo. Quindi linee sobrie e moderne, ma con tessuti importanti per un’occasione importante come questa ma… ci sarà anche un omaggio speciale dedicato proprio alla città di Sanremo. Amadeus aveva delle esigenze in particolare per Sanremo? ” Nessuna esigenza se non quella di sentirsi a suo agio indossando qualcosa che lo facesse stare bene e che fosse felice di indossare.” , continua il celebre stilista. Il presentatore è solito indossare broccati, ricami e non il classico completo nero. Per Sanremo farà un’eccezione o seguirà il suo consueto stile? “Sanremo è un’occasione speciale e Amadeus indosserà certamente qualcosa di speciale.” Ultima domanda:  Indosserà la cravatta o il papillon? “ Papillon tutte le sere”, conclude Mattiolo.

 

Raphael Gualazzi sceglie Carlo Pignatelli

 

Lo scorso anno il Maestro Carlo Pignatelli aveva reso Achille Lauro il best dressed 2019 del festival, grazie a degli smoking e completi ricercati molto sofisticati dall’impeccabile taglio sartoriale. Per lo stilista torinese, però, ora è tempo di nuove sfide. Il Maestro Pignatelli, infatti, curerà i look di Raphael Gualazzi, in gara proprio questa sera, martedì 4 febbraio con il brano “Carioca”, grazie ai quattro outfit appositamente realizzati per il cantante. Vedendo i bozzetti degli abiti siamo certi che lo stile e la classe del Maestro Pignatelli trionferanno anche questa volta sul palco.

Bozzetti abiti Carlo Pignatelli per VelvetMag

 

 

Raphael Gualazzi look Pignatelli martedì 4 febbraio 2020

 

Per il debutto del cantante, il made to misure della maison ha scelto l’eleganza del blu tradotta in un abito due bottoni con revers punta a lancia con tasche a pattina e camicia dal fondo panna dalle fantasie floreali, in un simbolico omaggio al Festival. Sarà un insieme scanzonato e in linea con l’ouverture frizzante della competizione canora.

 

Raphael Gualazzi look Pignatelli seconda serata di gara

 

Sofisticato si ma con brio per l’outfit della seconda serata nella quale Raphael Gualazzi indosserà un classico frac nero a un bottone, con collo a scialle, portato con una candida camicia bianca dal collo diplomatico con fascia e papillon nero di raso. Il risultato è un tuffo nel tempo, grazie a quel mix di classe e di eleganza che, da sempre, appartiene alla maison Pignatelli.

Raphael Gualazzi look Pignatelli terza serata di gala

 

Un tailor made di tendenza per l’evening dress color burgundy che il cantante indosserà nella terza serata di gara. Un modello che ricalca quello di debutto: chiuso da un bottone, con tasche a pattina e revers larghi con punta a lancia, da portare sulla camicia a fiori bianchi e rossi su fondo blu. Il tutto sottolinea quella joie de vivre che accompagna da sempre la musica di Gualazzi.

Raphael Gualazzi look Pignatelli quarta serata

 

Il perfetto clima della riviera diventa ispirazione per il completo della quarta serata, che in un’immagine unica e sofisticata del più autentico Made in Italy. Carlo Pignatelli ha creato, infatti, un abito dalla giacca color corda con un bottone, revers punta a lancia e pantalone color sabbia. Un po’ tombeur de femmes, un po’ gentiluomo, Raphael Gualazzi lo indosserà con una camicia panna dal pattern floreale, garanzia di un risultato unico e ricco di fascino.

Morgan debutta la prima serata del festival con un look anarchico ma sofisticato

 

C’è grande attesa di vedere sul palco Marco Castoldi, in arte Morgan, che debutterà proprio questa sera, martedì 4 febbraio, con il brano “Sincero”. Da sempre il look dark e gotico caratterizza l’artista. Ma come si presenterà questa sera Morgan sul palco? L’immagine di Morgan sarà curata dalla stylist Floriana Serani. Per lui si cercherà di enfatizzare lo stile eclettico del personaggio che sarà tradotto in citazioni di costume che vanno dall’Ottocento agli anni Settanta e Ottanta, attraverso look eleganti ma sempre con carattere. Morgan da sempre ha uno spirito anarchico ma sofisticato, gli outfit di Sanremo racconteranno il personaggio in tutte le sue sfaccettature. Probabilmente si cercherà di fare un viaggio attraverso le passioni dell’artista, come i grandi poeti dell’Ottocento o i pionieri della musica rock ed elettronica. Sarà’ un mix di stili e dettagli che possono funzionare solo su un personaggio eclettico come lui, dotato di una forte personalità e grande grinta. 

 

 

 

Junior Cally un look con dettagli alla “Kubrick”

 

Sarà sicuramente di grande impatto quello di Junior Cally al Festival. Il cantante già si è fatto notare per l’utilizzo della maschera metallica sul volto. In gara con il brano “No grazie”, alla vigilia dell’appuntamento sanremese, il rapper ha deciso di giocare a viso scoperto. Ma siamo certi che continuerà in questo modo? Chi può dirlo. Il look di Cally sarà curato da Floriana Serani, coadiuvata questa volta da sua sorella Monica. Ma come si presenterà il cantante? Si ipotizza che Junior Cally sarà elegante con un remix di stili che andranno dal classico al moderno. Monocromatico, pieno di dettagli “a la Kubrick”, probabilmente indosserà capi con firma d’autore. Ce lo aspettiamo in nero, pulito ed arricchito da elementi forti, che danno un carattere deciso al look. Potrebbe indossare gli anfibi o gli stracciali per enfatizzare il carattere strong della mise. 

 

 

Forse saranno Dolce&Gabbana a vestire Morgan e Junior Cally

 

 

Morgan e Cally sul red carpet del festival hanno indossato dei completi firmati Dolce&Gabbana. Noi ipotizziamo quindi che la scelta di entrambi gli artisti ricada proprio sui famosi stilisti italiani.

 

 

Elena Parmegiani

Moda & Style

Giornalista di moda e costume, organizzatrice di eventi e presentatrice. Consegue la Laurea Magistrale in Comunicazione Istituzionale e d’Impresa all’Università “La Sapienza” di Roma. Muove i primi passi lavorativi con gli eventi per il Ferrari Club Italia, associazione di possessori di vetture Ferrari. Da più di dieci anni è il Direttore Eventi della Coffee House del prestigioso museo Palazzo Colonna a Roma. Ha organizzato e condotto molte sfilate di moda per i più importanti stilisti italiani. Come consulente è specializzata nella realizzazione sia di eventi aziendali, sia privati. Scrive di moda, bon ton (con una sua rubrica), arte e spettacolo. Esperta conoscitrice dei grandi nomi della moda italiana, delle nuove tendenze del Fashion e del Made in Italy. Cura anche la rubrica di Velvet dedicata al Wedding.

Back to top button
Privacy