"
Lifestyle

Sanremo 2020, tutti i look: i migliori e i peggiori – Finale

Tutti i look della Finale – Sanremo 2020

 

Sabato 9 febbraio 2020. Ultima serata della 70 esima edizione del Festival di Sanremo.

 

Amadeus e Cristiana Capotondi: top look

 

Ed è Amadeus ad accogliere il pubblico con l’Arma Ufficiale dei carabinieri, che intona l’Inno d’Italia. La puntata di venerdì sera ha registrato un picco di ascolti che non si raggiungeva da ben 20 anni! Il conduttore, felice del risultato raggiunto, si presenta ancora una volta impeccabile, grazie ad un nuovo smoking nero con strass di fiori in tinta, (un omaggio al Festival), realizzato per lui da Gai Mattiolo, il designer che ha curato l’intero guardaroba dello showman. Il look non sembra risentire delle fatiche della scorsa notte. Amadeus, infatti, è stato messo a dura prova dal caso “Morgan e Bugo”. The show must go e Amadeus brilla più che mai. Lo raggiunge Cristiana Capotondi in uno scintillante abito da sera di Philosophy dalla profonda scollatura sul retro e gioielli Pandora. Splendida.

 

Elodie: top look

 

Tra le migliori best dressed di questa edizione c’ è sicuramente Elodie. La cantante si è affidata, per le serate sanremesi, ad un intero guardaroba Versace ed ha sapientemente puntato sulla parte clou del suo fisico longilineo: le gambe. Questa sera sfoggia un abito lungo dalla profonda scollatura e dallo spacco laterale.

 

Mara Venier: top look

 

Amadeus, per la finale, ha voluto accanto a se la “signora della domenica”. Mara Venier si toglie le decoltè gioiello nere Renè Caovila per scendere la scalinata. Fedele al suo consueto look arriva con un completo pantalone nero Parosh con maglietta trasparente. Naturale, però speriamo che osi di più nei cambi look.

 

Enrico Nigiotti: flop look

 

Non convince l’outfit del cantante livornese. Enrico Nigiotti indossa un completo nero con una cascata di strass e pantalone con catena d’acciaio.

Irene Grandi: flop look

 

Non ci siamo nemmeno questa volta. Irene Grandi non ha brillato per le mise scelte all’Ariston. Questa sera indossa un abito celeste in velluto con spalline argento di Alessandra Marchi con stivaletti del medesimo colore. Avrebbe potuto fare di meglio.

 

Diletta Leotta: top look

 

Dopo le numerose critiche ricevute, la Leotta cambia stilista e si affida a Fausto Puglisi. Indossa un abito bianco con spacchi laterali, con strass in rilievo che rappresentano il celebre fiore e ampio strascico.

Fiorello e Sabrina Salerno: top look

 

La classe è classe e con Giorgio Armani è difficile sbagliare. Fiorello lo sa bene, infatti non ha mai sbagliato un look finora. Questa sera lo smoking è blu profondo in velluto. Chic. Sabrina Salerno indossa invece un completo pantaloni nero, con luminosi decori firmato Francesco Paolo Salerno. Si amalgama perfettamente ai look dei conduttori.

Piero Pelù: flop look

 

Giacca sbottonata con i versi della canone e pantalone rock, siamo un po’ perplessi.

 

Francesca Sofia Novello: top look

 

La modella e fidanzata di Valentino Rossi, sceglie di affidarsi anche per l’ultima serata all’eleganza di Alberta Ferretti. Incede con un abito di haute couture corto davanti e lungo dietro con paillettes sfumate azzurre. Celestiale.

 

Achille Lauro: top look

 

In molti ci siamo chiesti cosa avrebbe fatto questa sera Achille Lauro, un artista eclettico in grado di trasformarsi sul palco. Dopo l’omaggio alla Marchesa Luisa Casati di ieri sera, questa sera interpreta la Regina Elisabetta I, con un look realizzato da Alessandro Michele, direttore creativo di Gucci. Pantaloni rossi e tacchi alti in tinta su una tunica rosa cipria. Parrucca d’epoca e perle sul volto. D’altronde proprio Lauro aveva dichiarato alcune ore prima: ” Stasera morirò per il mio popolo”. Sul finire dell’esibizione il rapper bacia sulle labbra il suo chitarrista.

 

 

 

Raphael Gualazzi: top look

 

Gualazzi indossa il quarto completo festivaliero creato per lui da Carlo Pignatelli. Un abito dalla giacca color corda con un bottone, revers punta a lancia e pantalone color sabbia. Un po’ tombeur de femmes, un po’ gentiluomo, il cantante lo indossa con una camicia panna dal pattern floreale, garanzia di un risultato unico e ricco di fascino.

 

Biagio Antonacci: top look

 

Il super ospite della finale, Biagio Antonacci, indossa un raffinato completo di Giorgio Armani blu di velluto con maglia a collo alto blu scura a contrasto abbinata. Molto chic.

 

Diodato, il vincitore: top look

 

Si aggiudica la vittoria del 70 esimo Festival di Sanremo Diodato con il brano “Fai rumore”. Top look con completo nero dal tocco brio grazie ai revers argento, un outfit  firmato Dolce&Gabbana.

Tutti i look della quarta serata – Sanremo 2020

 

 

Venerdì 6 febbraio 2020, siamo alla quarta serata del Festival di Sanremo, che decreterà la vittoria del vincitore della categoria giovani.

 

Amadeus: top look

Amadeus, presentatore e direttore artistico della 70esima edizione del festival, sfoggia un nuovo smoking luminosissimo come sempre firmato Gai Mattiolo. Per lui il futuro in Rai sorride più che mai, dati i floridi ascolti di questa fortunata edizione sanremese. Perchè non manifestare anche questo nel look?

 

 

Tecla: top look

Uno dei look più vincenti della giovane Tecla: un abito longuette di velluto rosso con scollatura a cuore firmato Dolce&Gabbana con decollete abbinate. Convince anche per il raccolto che dona molta luminosità al viso. La cantante vince il Premio “Lucio Dalla”.

 

Fiorello: top look

 

Fiorello, che era mancato ieri sera nella serata dedicata alle cover, torna esilerante più che mai sul palco dell’ Ariston, indossando prima una divertente maschera di un coniglio, e poi scoprendosi il volto e rivelando la parrucca a caschetto bionda. Il performer siciliano si affida all’eleganza di Re Giorgio Armani,grazie ad uno smoking blu di velluto molto raffnato dalle ampie lavorazioni sui revers delle giacche.

 

Leo Gassman: top look

 

Leo Gassman è il vincitore del Festival 2020 per le nuove proposte. Un look firmato tutte le sere da Emporio Armani, con bluse e pantaloni mimetici ed anfibi sportivi. Uno streetwear chic, ma curato, che ha enfatizzato perfettamente la freschezza di Leo. Gli outfit sono stati selezionati con cura dalla stylist romana Stefania Sciortino. Leo è figlio d’arte, suo padre è il famoso attore Alessandro Gassman.

 

 

Antonella Clerici: flop look

 

Aveva annunciato che non avrebbe indossato dei look sobri, ma al contrario “sanremesi”. Antonella Clerici, co-conduttrice della quarta serata, è stata di parola! Scende le scale dell’Ariston con un voluminoso abito rosso lacca firmato Tony Ward, stilista libanese che la segue da anni, con gonna ampia e strass. Beh che dire, un vestito adatto solo alla serata di Sanremo e solo allo stile romantico di Antonella Clerici, la fata delle fiabe! Vediamo cosa farà più tardi…

 

 

Raphael Gualazzi: top look

 

Raphael Gualazzi sfoggia il quarto outfit creato per lui appositamente dal Maestro Carlo Pignatelli. Il completo è un tailor made di tendenza, color burgundy. Un modello che ricalca quello di debutto – chiuso da un bottone, con tasche a pattina e revers larghi con punta a lancia, indossato sulla camicia a fiori bianchi e rossi su fondo blu. Cappello Borsalino e calzature Lemargo completano l’outifit.

 

Francesca Sofia Novello: top look

 

La seconda co-conduttrice della quarta serata Francesca Maria Novello, fidanzata del campione Valentino Rossi, scende le scale dell’Ariston con un elegante abito di haute couture nero con balze dalla profonda scollatura realizzato da Alberta Ferretti. Collier e anelli preziosissimi firmati Crivelli. 

Eugenio in Via Di Gioia: flop look

 

Continuano a non piacerci nella scelta del look gli Eugenio in Via Di Gioia. Questa volta scelgono una tuta in cotone abbinata con calze gialle. Un look non proprio all’altezza di un festival così importante….

 

Elodie: top look

 

Elodie aveva stupito il pubblico già alla sua prima apparizione sull’Ariston: un look molto glam, rock e soprattutto sexy firmato Versace. Per la seconda sera la mise era stata un pò più contenuta e meno scoperta. Questa sera torna a scoprirsi con un outfit sempre firmato Versace, mandando i fan in visibilio. Il sandalo alla schiava fa il resto

 

Tutti i look della terza serata – Sanremo 2020

 

ore 21.00 Giovedì 6 febbraio 2020. Apre la terza serata del 70esimo Festival della Canzone Italiana.

 

Amadeus: top look

 

Amadeus, padrone di casa apprezzatissimo di questa edizione festivaliera, sfoggia un nuovo smoking firmato come sempre Gai Mattiolo, il couturier a cui si è affidato per il look sull’Ariston. Questa volta il completo ha una fantasia un pò più forte rispetto agli altri finora indossati: bronzo con piccoli rilievi fucsia. Siamo però a Sanremo, la città dei fiori, per cui va bene osare. Ci piace.

 

 

Georgina Rodriguez: top look

 

Arriva la prima donna della terza serata del Festival di Sanremo: Georgina Rodriguez, compagna del calciatore Cristiano Ronaldo, in prima fila ad ammirarla. Bella, fasciata, (forse un pò troppo),  in un abito lungo argento di Atelier Pronovias dalla profonda scollatura a cuore e seducente spacco centrale con coda. Al collo un notevole coillier, un gioiello vistosissimo di Pasquale Bruni. Ai piedi sandali dorati altissimi di Le Silla. Capelli lisci e bruni sottolineano il suo splendido volto. Per accogliere la modella Amadeus si cambia e indossa una giaca di velluto blu molto elegante.

 

 

Raphael Gualazzi e Simona Molinari: top look

 

Non per essere troppo buoni, ma questa coppia ci ha convinto sia nell’interpretazione del grande classico “E se domani” di Mina e Celentano e sia nel look scelto, di cui vi avevamo anticipato entrambi i bozzetti. Delicati ed intensi. Raphael Gualazzi indossa un completo sartoriale realizzato per lui da Carlo Pignatelli. Sofisticato si ma con brio il classico frac nero a un bottone, con collo a scialle, portato con una candida camicia bianca dal collo diplomatico con fascia e papillon nero di raso. Il risultato è un tuffo nel tempo. Simona Molinari incanta con il sofisticato abito realizzato per lei da Antonio Martino Couture . Un long dress in cady di seta color avorio dalla linea pulita, con ampia scollatura a cuore e schiena nuda messa in evidenza da due fasce annodate che creano un lungo strascico. Due maniche a guanto finemente ricamate con perle e cristalli completano l’outfit, conferendogli un’aria classic-chic in versione moderna. Un abito che ha saputo valorizzare sapientemente il punto forte della Molinari: la schiena. Simona ha tagliato i capelli secondo il trend del momento: un bob medio stile francese, simile agli hair stlyling presentati per le passerelle primavera/estate 2020 da Chanel e Givenchy. A fine esibizione Gualazzi, da vero gentleman, omaggia la Molinari della maxi rosa bianca che indossava sulla giacca. Romantici.

 

 

 

Alberto Urso: flop look

 

Alberto Urso non convince per la mise scelta per il duetto con la diva Ornella Vanoni. Un completo damascato un pò troppo vistoso di Dolce&Gabbana.

 

 

Ornella Vanoni: top look

 

Ornella Vanoni bilancia la situazione e sceglie una camicia celeste in pizzo macramè firmata Ermanno Scervino.

 

Alketa Vejsiu: flop look 

 

La seconda co-conduttrice della serata Alketa Vejsiu, nota influencer ed imprenditrice albanese, si presenta all’importante appuntamento con n abito lungo rosa dalla profonda scollatura con rilievi in argento sul punto vita, polsi e decollete firmato Dolce&Gabbana. L’abito è bello, ma addosso alla bondissima presentatrice l’effetto è un pò troppo Barbie. O forse era proprio quello l’intento?

 

 

Roberto Benigni: flop look

 

Standing ovation del pubblico per accogliere la star della 70esima edizione del Festival: l’attesissimo Roberto Benigni. Il grande talento italiano indossa un completo nero con un orlo non perfetto e soprattutto senza cravatta. Non ci convince.

 

Tutti i look della seconda serata – Sanremo 2020

 

Amadeus e Fiorello: top look

 

 

Martedì 5 febbraio 2020 prende il via la seconda serata del Festival di Sanremo. E questa volta è Amadeus ad entrare per primo in scena. Indossa un altro luminoso smoking realizzato appositamente per lui da Gai Mattiolo. La giacca è nei toni del bronzo con reverse neri e papillon in tinta. Fiorello, per onorare la scommessa vinta sugli ascolti della sera precedente, si traveste da Maria De Filippi. Vestito nero, tacchi alti, collant scuri e capelli biondi a caschetto è il travestimento scelto dal performer siciliano. Un siparietto esilerante con chiamata in diretta della stessa De Filippi divertita per l’accaduto.

 

 

 

 

Gabriella Martinelli e Lula: flop look

 

Non ci piace proprio questo look. Una giacca che cerca di avvicinarsi allo stile rock ma che non convince. Nemmeno l’hairstylist ed il make up.

 

Carlotta Mantovan: top look

 

Doveroso il ricordo da parte di Amadeus a Fabrizio Frizzi, nel giorno di quello che sarebbe stato il suo compleanno. Il presentatore invita a raggiungerlo Carlotta Mantovan, vedova di Frizzi, elegantissima ed eterea in lungo bianco. E’ la prima donna di questa sera a salire il palco dell’Ariston. Standing ovation del pubblico in ricordo di Fabrizio.

 

Emma D’Aquino: top look, vince la sfida del look su Laura Chimenti

 

Arrivano le co-conduttrici di questa serata del festival. Scendono insieme le scale del teatro. La giornalista del TG1 Emma D’Aquino vince la sfida del look sulla collega Laura Chimenti. La D’Aquino indossa un abito d’alta moda realizzato appositamente per lei dallo stilista Antonio Grimaldi. Una creazione inedita, un abito da sera con scollatura “all’americana”, color argento su tulle di seta con ricami in filo lamè di cristalli e grovigli di filo di cuoio argentei. Regale.

 

Elettra Lamborghini: flop look

 

Non ci siamo proprio su questo look. Una jumpsuit argento con pantalone a zampa con ampie balze firmata Marinella Sposa. Non ci convince e non si addice nemmeno al fisico della famosa ereditiera.

 

 

 

Sabrina Salerno: flop look

 

Non ci troviamo nemmeno con la scelta di Sabrina Salerno. Un abito decisamente “too much” nelle scollature, spacchi e trasparenze firmato Gabriele Fiorucci Bucciarelli. Non c’era bisogno di sottolineare in questa maniera che il fisico a distanza di anni è sempre tonico e perfetto. Nei cambi d’abito è andata ancora peggio.

 

 

Fiorello: top look

 

Lo showman questa sera indossa un elegante giacca di velluto rossa con bottoni neri firmata Giorgio Armani. Una garanzia di successo ed eleganza.

 

 

 

Tiziano Ferro: top look vince la sfida del look su Massimo Ranieri: flop look

 

La star di Latina vince la sfida del look su Massimo Ranieri, che si presenta sul palco con una camicia blu elettrico non in sintonia con il completo blu scuro. Avrebbe potuto fare decisamente di meglio. Ferro, invece, rimane fedele al suo stile classico e sfoggia un altro completo firmato Dolce&Gabbana. Perchè cambiare quando si è trovato uno stile vincente?

 

 

 

Ricchi e Poveri. top look

 

Siamo contenti della reunion dei Ricchi e Poveri. Gli eleganti completi bianco e rosa antico di Angela Brambati e Marina Occhiena sono firmati da Elisabetta Franchi, regina indiscussa della moda italiana.

 

Junior Cally: top look

 

Via la maschera, si gioca a volto scoperto. Il rapper Junior Cully indossa un completo damascato nero firmato Dolce&Gabbana. Fibbie, cinture, stivaletti e tasche laterali sui pantaloni contribuiscono a rendere l’effetto grintoso e moderno. Un look curato e studiato insieme alle stylist Floriana e Monica Serani.

 

Serata di apertura

 

Ore 21.00 prende il via la 70esima edizione del Festival di Sanremo. Ed è Fiorello ad intrattenere il pubblico con un overture iniziale scherzando con la platea in abito talare. Ed è proprio il mattatore siciliano ad introdurre il padrone di casa dell’edizione 2020: Amadeus. Il conduttore di Ravenna incede sicuro scendendo la famosa scalinata dell’Ariston.

Amadeus e Fiorello: top look

 

Amadeus stupisce per la sua giacca argento che si intona perfettamente con la scenografia blu/argento firmata da Gaetano Castelli. Il presentatore, per la sua prima serata del festival, indossa una smoking composto da giacca molto vistosa argento con reverse di raso neri. E come anticipato, è firmata da Gai Mattiolo. E questo è solo il primo dei 15 completi realizzati appositamente per lui dal couturier romano. Promosso ci piace per l’originalità e la padronanza. L’orlo dei pantaloni neri è al punto giusto e da gran padrone di casa ringrazia subito Fiorello e ricorda con lui i vecchi tempi. Bravo Amadeus! In prima fila ad applaudirlo sua moglie Giovanna Civitillo, elegantissima in lungo nero con un collier preziosissimo di diamanti. Una presenza discreta ma sempre presente nella vita del conduttore.

 

Fiorello, nel rientrare sul palco, si toglie l’abito talare!  Il mattatore è vestito con un raffinato smoking nero molto elegante firmato Giorgio Armani. Promosso anche lui!

E la gara finalmente prende il via! La prima coppia che si contende le serate successive è rappresentata da Eugenio in Via Di Gioia con il brano ” Tsunami” e Tecla con “8 marzo”. 

Tecla: top look e Eugenio in Via Di Gioia: flop look

 

Ed è proprio la giovane Tecla, 16 anni, per pochissimi punti ad avere la meglio. Tecla vince anche la sfida del look. Ci piace perchè indossa un completo jeans pantaloni molto fresco, profilato sulla parte inferiore da swarovski con all’interno una fodera leopardata. Il viso è illuminato grazie ad un girocollo luminoso dalla forma di fiocco. L’outfit è firmnato Dolce&Gabbana. L’hairstyling è naturale con i capelli leggermente voluminosi sulle punte.

 

Non vince nemmeno la sfida del look Eugenio in Via Di Gioia. Un look anonimo composto da una magliettina bianca a righe blu orizzontali ed un cappello giallo di lana. Aveva forse paura della corrente delle scale dell’Ariston? Chissà….

 

Fadi: flop look e Leo Gassman: top look

 

Arriva il turno di Fadi con “2 di noi” ma non convince nel look composto da un completo giallo ed una camicia a fiori.

Promosso invece Leo Gassman con un look mimetico firmato Emporio Armani, curato dalla stylist romana Stefania Sciortino. Un volto pulito incorniciato da una cascata di ricci castani. Ai piedi di Leo degli sportivi stivaletti neri.

Tiziano Ferro: top look, Irene Grandi: flop look

E’ finalmente il turno del super ospite della serata Tiziano Ferro che omaggia Domenico Modugno interpretando il celebre brano della storia di Sanremo “Nel blu dipinto di blu”. Promosso grazie allo smoking nero di grande eleganza di Dolce&Gabbana. 

Irene Grandi torna al festival con il branoFinalmente Io”. Il look è un pò troppo anonimo e non rende giustizia al suo splendido fisico. L’interprete si presenta con un top e pantaloni di raso neri, avremo voluto vederla con qualcosa di più particolare. Rimandata.

Diletta Leotta la prima donna del festival: flop look

Ed è finalmente il turno della prima presenza femminile che affianca Amadeus nell’edizione n. 70 di Sanremo. Arriva Diletta Leotta, una delle dieci bellezze co-conduttruci della kermesse. Incede con un pò di incertezza le scale dell’Ariston, (aveva già dichiarato durante la conferenza che erano per lei fonte di preoccupazione). Trapela un pò di emozione nella giovane giornalista compensata però dal suo splendido fisico ed abito. Un vestito di Etro d’alta moda giallo lungo con coda che cinge il suo esile punto vita con una fascia nera, che però non si addice ai colori della conduttrice. Il vestito ricorda l’abito di Belle nel film celebre Disney .

Marco Masini e Rita Pavone: flop look

 

Marco Masini presenta il brano “Il confronto” . Il look è un pò troppo trascurato. Al piano suona con una camicia bianca sbottonata senza cravatta indossata su un completo nero senza cravatta. Rita Pavone torna al Festival e interpreta “Niente”, ed anche i look non è niente di che. Una giacca damascata con bottoni dorati.

Jula Jebreal: top look

Arriva in scena la seconda presenza femminile del Festival: la giornalista internazionale Jula Jebreal. Incede le scale con grande padronanza ed incanta il pubblico per la sua classe ed eleganza. Indossa un abito d’alta moda bianco con sottilissime spalline realizzato da Giorgio Armani. I capelli ed il trucco molto naturali incorniciano il volto perfetto della co-conduttrice.

Achille Lauro: top look

Achille Lauro lo scorso anno si era meritato il titolo di best dressed 2019 del Festival grazie al Maestro Carlo Pignatelli, che aveva curato il suo look. In questa edizione l’interprete romano fa parlare di se. Per interpretare il brano “Me ne frego” arriva sul palco con un mantello firmato Gucci. Ma dopo poco si denuda e rimane solo con una tutina aderentissima dorata. Uno streptease provocatorio che sicuramente sarà ricordato in questa edizione 2020.

Romina e Al Bano il grande ritorno: top look

 

L’atmosfera in teatro si accende grazie al grande ritorno a Sanremo di Romina e Al Bano. Presentati dalla loro figlia, Romina Carrisi, che non convince in lungo di paillettes bianche con orchidee maxi tra i capelli, gli artisti interpretano i loro cavalli di battaglia: “Nostalgia Canaglia“e “Felicità”. Ed è subito standing ovation. Gli ex coniugi presentano l’ inedito “Raccogli l’attimo“, scritto da Cristiano Malgiolglio. Dopo 25 anni Romina e Al Bano pubblicano un brano insieme ed il pubblico lo accoglie con una grandi consensi. Ci piace molto Romina, con un lungo caftano bianco tempestato di strass sulle spalle. Fedele al suo look, che la contraddistingue da anni, grazie ad una tunica firmata Laura Biagiotti. La cantante, infatti, è grande amica della stilista Lavinia Biagiotti. Al Bano arriva sul palco con il suo solito panama. Nulla sembra essere cambiato.

 

 

 

Morgan: top look

Come ipotizzato Morgan arriva sul palco indossando un look di Dolce&Gabbana, curato dalla stylist Floriana Serani. Particolare ed eclettico come sempre non delude i suoi fan: promosso.

 

Elena Parmegiani

Moda & Style

Giornalista di moda e costume, organizzatrice di eventi e presentatrice. Consegue la Laurea Magistrale in Comunicazione Istituzionale e d’Impresa all’Università “La Sapienza” di Roma. Muove i primi passi lavorativi con gli eventi per il Ferrari Club Italia, associazione di possessori di vetture Ferrari. Da più di dieci anni è il Direttore Eventi della Coffee House del prestigioso museo Palazzo Colonna a Roma. Ha organizzato e condotto molte sfilate di moda per i più importanti stilisti italiani. Come consulente è specializzata nella realizzazione sia di eventi aziendali, sia privati. Scrive di moda, bon ton (con una sua rubrica), arte e spettacolo. Esperta conoscitrice dei grandi nomi della moda italiana, delle nuove tendenze del Fashion e del Made in Italy. Cura anche la rubrica di Velvet dedicata al Wedding.

Back to top button
Privacy