"
CinemaPrimo piano

Oscar 2020, tutti i vincitori: Parasite scrive la storia

6 nomination e 4 statuette vinte: Parasite è il premio film internazionale a vincere l’Oscar per il Miglior Film.  Miglior film, Miglior regia, Miglior sceneggiatura originale e Miglior film internazionale.

Tutti i vincitori degli Oscar 2020

  • Miglior film – Parasite
  • Miglior attrice protagonista – Renée Zellweger
  • Miglior attore protagonista – Joaquin Phoenix
  • Miglior regia – Parasite (Bong Joon-ho)
  • Miglior film internazionale – Parasite
  • Miglior fotografia – 1917 (Roger Deakins)
  • Miglior sceneggiatura originale – Parasite
  • Miglior sceneggiatura non originale – Jojo Rabbit
  • Miglior documentario – American Factory
  • Miglior attore non protagonista – Brad Pitt
  • Miglior attrice non protagonista – Laura Dern
  • Miglior colonna sonora – Joker
  • Miglior canzone originale – Rocketman
  • Miglior trucco e acconciature – Bombshell
  • Miglior costumi – Little Women
  • Miglior scenografia – C’era una volta a… Hollywood
  • Miglior montaggio – Ford v Ferrari
  • Miglior montaggio sonoro – Le mans 66
  • Miglior sonoro – 1917
  • Miglior film d’animazione – Toy Story 4
  • Miglior cortometraggio d’animazione – Hair love
  • Miglior cortometraggio documentario – Learning to Skateboard in a War Zone (If you’re a Girl)
  • Miglior cortometraggio – The Nighbor’s Window

Parasite scrive la storia

L’Oscar alla Miglior Sceneggiatura Originale va a Parasite: prima statuetta per il film di Bong Joon-ho, che sale sul palco di fronte ad una standing ovation spontanea dell’intera platea – e in particolare all’urlo di gioia di una scatenatissima Sandra Oh. “Questo va alla Corea del Sud”, commenta il regista.

È Penelope Cruz ad assegnare il premio al Miglior Film Internazionale. La statuetta va a Parasite, probabilmente il nome più quotato alla vittoria. Parasite diventa così il primo film della storia degli Oscar a vincere il premio con il nuovo titolo assegnato (da quest’anno ‘Internazionale’ anziché ‘in lingua straniera’). Di fronte ad una platea caldissima in piena standing ovation (e siamo a due), Bong Joon-ho incassa la vittoria (la seconda, dopo la Miglior Sceneggiatura Originale) e poi lascia il palco ad Elthon John: un’esibizione attesa quasi quanto il premio a Parasite.

Bong Joon-ho vince l’Oscar per la Migliore Regia con Parasite. A consegnarlo è Spike Lee. Emozionato e confuso ritira il premio di fronte ad una platea nuovamente in piedi per lui. Martin Scorsese, decisamente risvegliato dopo l’esibizione di Eminem, applaude e si sbraccia. Il ringraziamento di Bong Joon-ho va praticamente tutto a lui e a Tarantino: “Quando nessuno mi conosceva, lui ha sempre messo i miei film nella sua lista dei preferiti”.

Chiudendo la nottata con 6 nomination e 4 statuette vinte, Parasite è il premio film internazionale a vincere l’Oscar per il Miglior Film.

Back to top button
Privacy