"
Showbiz

Papà regala un acquario al figlio, ma all’interno si nasconde… [FOTO]

Una vicenda incredibile ha come protagonista un padre che decide di fare un regalo al figlio. Il dono scelto è un acquario ma al suo interno si nasconde una delle specie più velenose al mondo. La storia si svolge a Londra, il 32 enne Wesley Trevors, per fare felice il suo bambino si è presentato a casa con un acquario tropicale coloratissimo. Purtroppo solo dopo aver portato il regalo all’interno della loro abitazione si accorge di un mollusco molto strano adagiato sul fondale.

Solo dopo alcune accurate ricerche, Wesley Trevors scopre che all’interno del suo acquario si trovava una specie capace di uccidere una persona in meno di un minuto.

La scoperta incredibile nell’acquario

Il mollusco, che si trovava indisturbato nell’acquario della famiglia Trevors, era una lumaca cono. Nonostante possano apparire innocue, queste creature sono le più pericolose specie marine al mondo. Ad oggi infatti questo mollusco responsabile della morte di 36 persone e 141 feriti (secondo quanto riferiscono i dati). Le lumache cono vivono solitamente nei mari tropicali, ma si son pian piano adattate anche a temperature più miti. Attaccano le loro prede con un ago simile ad un lungo dente affilato. Con esse iniettano nella vittima un potentissimo veleno che le paralizza. Il loro siero è talmente potente che, delle volte in medicina, viene utilizzato per sostituire la morfina. (Continua dopo la foto).

La “lumaca sigaretta”

Trevors dopo aver scoperto la presenza del pericolosissimo animale nel suo acquario ha chiesto aiuto a diversi zoo e centri marini, ma nessuno lo ha aiutato. A quel punto l’uomo dichiara al The Sun: “La lumaca cono è conosciuta anche come lumaca sigaretta, perché se ti punge basta il tempo di fumarne una per morire. Mio figlio ama la Disney e volevo regalargli un acquario con lo scenario di Alla ricerca di Nemo, infatti c’è anche un pesce pagliaccio. Ma quando ho visto questa piccola lumaca non l’ho riconosciuta. L’ho fotografata e ho chiesto su un forum di biologia marina ho chiesto di che si trattasse”. Solo dopo aver letto la denuncia sul quotidiano, il London Sea Life Centre ha accettato di accogliere la lumaca cono. 

Francesca Perrone

  • Cultura, Ambiente & Pets

    Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura.
    Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.

Back to top button
Privacy