"
Coronavirus

La paura del Coronavirus? È davvero esagerata, questo filmato lo spiega [VIDEO]

Fa il giro del web il servizio del cronista spagnolo Lorenzo Milá. Inviato a Milano per raccontare la crescente ondata di panico scatenata dal coronavirus, il corrispondente della televisione nazionale spagnola ha invitato tutti alla calma.

“I medici qui non si stancano di ripeterci che siamo di fronte a un tipo di influenza. Vero, non abbiamo memoria virale, non c’è nessun vaccino – spiega Milà -, ma la maggior parte degli infetti si sta riprendendo a casa. Come se si trattasse di una comune influenza. Meno della metà sono ricoverati in ospedale e solo 25 in terapia intensiva”.

Eppure, nonostante le indicazioni della comunità scientifica, “sembra che l’allarmismo si diffonda più dei dati reali”, ha aggiunto. Sul sito di Euronews, da cui è tratto il video che pubblichiamo, Rafael Cereceda ricorda che in molti in Spagna hanno pubblicamente ringraziato il giornalista.

Domenico Coviello

Attualità, Politica ed Esteri

Professionista dal 2002 è Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze. Come giornalista è “nato” a fine anni ’90 nella redazione web de La Nazione, Il Giorno e Il Resto del Carlino, guidata da Marco Pratellesi. A Milano ha lavorato due anni all’incubatore del Grupp Cir - De Benedetti all’epoca della new economy. Poi per dieci anni di nuovo a Firenze a City, la free press cartacea del Gruppo Rizzoli. Un passaggio alla Gazzetta dello Sport a Roma, e al desk del Corriere Fiorentino, il dorso toscano del Corriere della Sera, poi di nuovo sul sito di web news FirenzePost. Ha collaborato a Vanity Fair. Infine la scelta di rimettersi a studiare e aggiornarsi grazie al Master in Digital Journalism del Clas, il Centro Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma.

Back to top button
Privacy