"
Showbiz

Strana creatura in mare: ha un occhio sopra la testa e le pinne sembrano… [FOTO]

Ed è ancora il russo Roman Fedortsov a regalarci immagini incredibili provenienti dai più profondi abissi. Una strana creatura pescata in mare. Anche in questo caso il corpo della particolarissima specie marina ha un aspetto davvero surreale. L’animale presenta infatti un sorta di occhio sopra la testa e le sue pinne sembrano ricordare piuttosto un paio di ali. La creatura non è mitologica, ma esiste in natura ed appartiene alla famiglia dei Liparis.

A spiegare nel dettaglio le caratteristiche di questa particolare strana creatura è il pescatore russo Roman Fedortsov. L’uomo infatti aggiunge una descrizione dettagliata all’immagine del pesce.

Le caratteristiche della strana creatura

Secondo quanto si apprende dalla descrizione fornita da Roman Fedortsov: “Tutti i liparis marini possono essere divisi in tre gruppi (a seconda della profondità dell’habitat): 1. Coloro che vivono nelle acque costiere. Sono caratterizzati da un corpo appiattito dall’alto, una testa larga e pinne pettorali ben sviluppate. Le pinne addominali fuse formano un disco di aspirazione piuttosto grande, il cui diametro può raggiungere 1/3 o anche ½ della lunghezza della testa (come in un pinagor). 2. Specie che vivono a una profondità compresa tra 200 e 2000 metri. Queste lumache di mare sembrano un po’ diverse. Il loro corpo è più compresso dai lati, compresa la testa. Le pinne verticali e pettorali sono ben sviluppate. Ma la dimensione della ventosa sull’addome è già molto più piccola e poco applicabile. Questi pesci hanno tonalità più chiare di colore, ma maggiore è la profondità, più il loro colore diventa più saturo – rosa o rosa brillante”. Ed infine, sempre secondo quanto suggerisce il pescatore russo ci sono le specie che vivono addirittura ad una profondità superiore a 2000 metri. Questi pesci: “Hanno una forma del corpo a forma di girino. Tutte le pinne, comprese le pinne pettorali, sono piccole e la ventosa addominale è completamente assente per inutilità”.

LEGGI ANCHE: Misteriosa creatura: sembra un comune granchio ma le zampe… [VIDEO]

Francesca Perrone

  • Cultura, Ambiente & Pets

    Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura.
    Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.

Back to top button
Privacy