"
Musica

Igor Nogarotto, una canzone contro i disturbi alimentari

Domenica 15 marzo sarà la Giornata Nazionale Disturbi Alimentari: il cantautore Igor Nogarotto ha deciso di dedicare a tutti i giovanissimi una canzone intitolata “Eleonora sei normale”, dedicata a una ragazza portata via troppo ptesto dalla bulimia. Un brano che, grazie alle  visualizzazioni sui social, più di un milione, è diventata un manifesto contro questa patologia.

Era giovane Eleonora. Sensibile. Forse troppo. Era malata da tempo di bulimia: una malattia che, alla fine, se l’è portata via lasciando nel dolore più totale sua madre. Una donna che ha voluto dare un senso a questa tragedia, cercando di sensibilizzare i giovani sui disturbi alimentari: bulimia, anoressia e disturbi alimentari in genere.

Ha chiesto quindi al cantautore Igor Nogarotto di creare una canzone, un messaggio “in note” che arrivasse direttamente al cuore dei ragazzi, soprattutto quelli con gli stessi problemi di Eleonora. Che parlasse loro di consapevolezza della propria situazione, di possibilità di venirne fuori con l’aiuto degli altri.

Il risultato è stato il brano “Eleonora sei normale”, che sul web, giorno dopo giorno, ha totalizzato oltre un milione di visualizzazioni. La colonna sonora più adatta per la data di domenica 15 marzo, Giornata Nazionale Disturbi Alimentari. Perchè bulimia, anoressia e altre patologia legate all’alimentazione sono le prime cause di morte, in Italia, dopo gli incidenti stradali. Colpiscono non solo i giovani ma anche i bambini già dall’età di otto o dieci anni.

“Eleonora sei normale” è il baluardo della campagna di sensibilizzazine ai disturbi alimentari fortemente voluta dalla mamma di Eleonora intitolata “Non Siete Soli”. Un progetto nato dal biglietto d’addio della giovane lasciato alla mamma prima del suicidio. “Non ho potuto donare gli organi di mia figlia, perché non erano più vitali, ma posso consegnare questa poesia scritta da Eleonora a tutte le persone che soffrono e se anche una sola vita sarà salvata grazie a queste parole, avrò reso onore al sacrificio di mia figlia”.

Mariavittoria Strappafelci

“Non Siete Soli” è anche un movimento che ha preso vita grazie all’incontro del cantautore Igor Nogarotto con la scrittrice Mariavittoria Strappafelci, una donna che ha vissuto sulla propria pelle l’anoressia poichè ne ha sofferto e ne è uscita vincitrice, e il Maestro Alessandro De Gerardis. Insieme hanno acceso i riflettori sui disturbi alimentari, facendo capire chiaramente che da questi si può guarire grazie alle testimonianze di chi è stato vittima di questa patologia e ne è uscito. “Non Siete Soli” crea anche eventi nelle scuole per informare sulle cause e sui rischi associati ai disturbi alimentari.

Maestro Alessandro De Gerardis

Photo Credits: Igor Nogarotto Press Office

Back to top button
Privacy