"
News

Addio a Gianni Mura, storica firma del giornalismo italiano

È morto, oggi 21 marzo, Gianni Mura. Giornalista sportivo e scrittore, Mura era dal 1976 storica firma di Repubblica. Aveva 74 anni. Si è spento questa mattina all’ospedale di Senigallia (Ancona) dopo un attacco cardiaco improvviso.

Nato a Milano nel 1945, Gianni Mura ha scritto pagine memorabili sullo sport e l’Italia degli ultimi decenni, dal calcio al ciclismo. Tra i tanti libri, nel 2007 scrisse il suo primo romanzo, Giallo su giallo, vincitore del Premio Grinzane: è stato tra i più grandi raccontatori del Tour de France.

Domenico Coviello

Attualità, Politica ed Esteri

Professionista dal 2002 è Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze. Come giornalista è “nato” a fine anni ’90 nella redazione web de La Nazione, Il Giorno e Il Resto del Carlino, guidata da Marco Pratellesi. A Milano ha lavorato due anni all’incubatore del Grupp Cir - De Benedetti all’epoca della new economy. Poi per dieci anni di nuovo a Firenze a City, la free press cartacea del Gruppo Rizzoli. Un passaggio alla Gazzetta dello Sport a Roma, e al desk del Corriere Fiorentino, il dorso toscano del Corriere della Sera, poi di nuovo sul sito di web news FirenzePost. Ha collaborato a Vanity Fair. Infine la scelta di rimettersi a studiare e aggiornarsi grazie al Master in Digital Journalism del Clas, il Centro Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma.

Back to top button
Privacy