martedì, Aprile 7, 2020

Ultmissimi

Coronavirus, Inghilterra in crisi: Elisabetta scrive al premier Johnson ricoverato

Di fronte alle drammatiche condizioni in cui si trova il premier inglese Boris Johnson, 55 anni, ricoverato a Londra perché afflitto dal Covid-19, così...

Come tagliare la frangia senza sbagliare: tutti i trucchetti

Non sempre è possibile farsi sistemare i capelli dal parrucchiere. A causa dell'emergenza coronavirus in tante proveranno a tagliare frangia e capelli da sole:...

Anbeta Toromani: «Sono in Italia grazie a Kledi, gli devo molto» [INTERVISTA ESCLUSIVA]

“Viva l’Italia e viva la danza. Ci riprenderemo, ne sono sicura!”. Si conclude così, con un sincero e spontaneo inno alla positività e alla...

Coronavirus, carabinieri alle Poste: ritireranno le pensioni per gli anziani

Coronavirus, buone notizie per i pensionati con più di 75 anni. Poste e Arma dei Carabinieri hanno sottoscritto una convenzione. Nella sostanza 23.000 pensionati...

Joaquin Phoenix vivo grazie a Werner Herzog: il retroscena dell’incidente

Joaquin Phoenix deve la vita a Werner Herzog. I due giganti del mondo del cinema sarebbero infatti legati non solo dall’amore per la settima arte in tutte le sue sfaccettature, ma anche da un evento avvenuto nel passato. Un evento che, se il regista tedesco non fosse stato presente o semplicemente si fosse comportato più egoisticamente, avrebbe con ogni probabilità causato la morte dell’attore, premio Oscar 2020 per la sua interpretazione in Joker. Il suo intervento, invece, è stato provvidenziale e salvifico. Per l’attore, sì, ma anche per il cinema contemporaneo.

L’incidente di Joaquin Phoenix

È stato lo stesso Werner Herzog a raccontare la vicenda che lo lega, tramite un filo indistruttibile, a Joaquin Phoenix. Era il 26 gennaio del 2006 e l’attore, poco lontano da Hollywood, era rimasto coinvolto in un incidente stradale. La sua auto aveva sbandato e si era rovesciata sul ciglio della strada, con Phoenix bloccato dentro l’abitacolo. Proprio in quel momento era passato Herzog in macchina e, vedendo la scena, si era fermato per offrire il suo soccorso. «Ebbene sì: nonostante fosse a testa in giù, schiacciato fra gli airbag, cercava disperatamente di accendersi una sigaretta. Sapevo che non doveva accendersi una sigaretta, perché c’era della benzina che colava e sarebbe sicuramente morto innescando un’esplosione», aveva raccontato il regista.

Il racconto di Werner Herzog

A quel punto Werner Herzog si era rimboccato le maniche per aiutare Joaquin Phoenix, per salvargli la vita. Il primo passo era farlo desistere dal suo desiderio di accendersi una sigaretta. «Così ho cercato di essere determinato nell’ordinargli di non farlo. Tuttavia temevo che, se gli avessi dato un comando, avrebbe tentato con ancora più ostinazione di accendere la sigaretta. Così ho provato a strappargli di mano l’accendino. Solo a quel punto mi sono accorto che si trattava di Joaquin», ha dichiarato. Come sono andate le cose, poi, è risultato evidente: l’attore è ancora in vita.

Latest Posts

Coronavirus, Inghilterra in crisi: Elisabetta scrive al premier Johnson ricoverato

Di fronte alle drammatiche condizioni in cui si trova il premier inglese Boris Johnson, 55 anni, ricoverato a Londra perché afflitto dal Covid-19, così...

Come tagliare la frangia senza sbagliare: tutti i trucchetti

Non sempre è possibile farsi sistemare i capelli dal parrucchiere. A causa dell'emergenza coronavirus in tante proveranno a tagliare frangia e capelli da sole:...

Anbeta Toromani: «Sono in Italia grazie a Kledi, gli devo molto» [INTERVISTA ESCLUSIVA]

“Viva l’Italia e viva la danza. Ci riprenderemo, ne sono sicura!”. Si conclude così, con un sincero e spontaneo inno alla positività e alla...

Coronavirus, carabinieri alle Poste: ritireranno le pensioni per gli anziani

Coronavirus, buone notizie per i pensionati con più di 75 anni. Poste e Arma dei Carabinieri hanno sottoscritto una convenzione. Nella sostanza 23.000 pensionati...

Da non Perdere

Coronavirus, Inghilterra in crisi: Elisabetta scrive al premier Johnson ricoverato

Di fronte alle drammatiche condizioni in cui si trova il premier inglese Boris Johnson, 55 anni, ricoverato a Londra perché afflitto dal Covid-19, così...

Come tagliare la frangia senza sbagliare: tutti i trucchetti

Non sempre è possibile farsi sistemare i capelli dal parrucchiere. A causa dell'emergenza coronavirus in tante proveranno a tagliare frangia e capelli da sole:...

Anbeta Toromani: «Sono in Italia grazie a Kledi, gli devo molto» [INTERVISTA ESCLUSIVA]

“Viva l’Italia e viva la danza. Ci riprenderemo, ne sono sicura!”. Si conclude così, con un sincero e spontaneo inno alla positività e alla...

Coronavirus, carabinieri alle Poste: ritireranno le pensioni per gli anziani

Coronavirus, buone notizie per i pensionati con più di 75 anni. Poste e Arma dei Carabinieri hanno sottoscritto una convenzione. Nella sostanza 23.000 pensionati...

Le vendite del fashion tramite l’e-commerce non vanno: l’arresto on line

L’88% delle aziende del fashion & lifestyle subisce il duro colpo del coronavirus anche nelle vendite online. In questi giorni di lockdown, a causa dell'emergenza Covid-19, molti brand...
Ads