"
Showbiz

Meghan e Harry: sarà Carlo a pagare per la loro sicurezza negli Usa?

Dopo il rifiuto di Donald Trump di pagare con le tasse degli americani la sicurezza di Meghan Markle e del principe Harry, negli Stati Uniti come privati cittadini, le cose si sono messe male per la coppia non più “reale”. Una luce però spunta all’orizzonte: a mettere mano al portafoglio per la tranquillità del secondogenito e della bizzosa moglie potrebbe essere papà Carlo.

Donald Trump l’aveva scritto chiaro e tondo sui social con un Tweet: gli americani non avrebbero pagato, con le loro tasse, la sicurezza del Principe Harry e di Meghan, la moglie che evidentemente non ha compreso bene i suoi “doveri” reali.

“Sono un grande amico e ammiratore della Regina e del Regno Unito”, questo il suo messaggio. “Era stato detto che Harry e Meghan, che hanno lasciato il Regno, risiedevano permanentemente in Canada. Ora hanno lasciato il Canada per gli Stati Uniti, tuttavia gli Stati Uniti non pagheranno per la loro protezione. Devono pagarsela da soli! ”

Il Presidente americano ha insistito proprio sul fatto che i contribuenti non avrebbero finanziato la protezione del duca e della duchessa del Sussex dopo il loro trasferimento a Los Angeles da Vancouver, Canada, dove inizialmente si erano stabiliti. Meghan è di Los Angeles, probabilmente ha fatto pressione sul consorte per andare a vivere in un luogo dove ha amici e lavoro. Però in America è una cittadina come tutti.

Cosa fare? Il nipote della Regina Elisabetta non può vivere senza protezione, alla mercè di chiunque voglia rapirlo e chiedere un riscatto alla Corona Inglese. Meghan e Harry hanno seriamente rischiato di dover tornare in Inghilterra se non fosse che papà Carlo avrebbe dichiarato di voler pagare lui la maggior parte del conto delle guardie del corpo.

Non è una cifra da poco: Trump ha parlato di milioni di dollari visto che la sicurezza deve essere adeguata e costante, 24 ore al giorno per 365 giorni l’anno, più gli spostamenti e le trasferte all’estero. Ma pare proprio che la notizia sia fondata: ne è certo il britannico Daily Mail, che ha avuto la “soffiata” da una fonte vicina al settantunenne Carlo, appena guarito dal Coronavirus.

L’eterno erede al trono pagherebbe più della metà del conto, lasciando ai due rampolli l’obbligo di pagarsi il resto di tasca loro. Quanto? I conti sono presto fatti: secondo il Daily Mail una sorveglianza qualificata e costante costerebbe non meno di 4 milioni di sterline all’anno, pari a 5 milioni di dollari. Babbino ne pagherebbe due milioni e ottocentomila dollari, Harry e Meghan dovrebbero coprire i restanti 2 milioni e 200 mila dollari.

Per quanto potranno permetterselo? Carlo da parte sua non ha un patrimonio infinito: ogni anno riceve dal ducato di Cornovaglia circa 26 milioni di sterline che se ne vanno per la vita quotidiana sua e di sua moglie Camilla. Harry al momento non lavora, e Meghan, anche se ha lavorato come doppiatrice in un film della Disney, non ha certo la disponibilità necessaria.

Cosa faranno i due rampolli davanti a un tale esborso di denaro? O dovranno mettersi a lavorare sul serio, o dovranno far ritorno a casa, in Inghilterra, con la coda tra le gambe.

Photo Credits: Facebook, Duchi del Sussex fans, Carlo d’Inghilterra

Back to top button
Privacy