"
CinemaPrimo piano

Morta Shirley Douglas, l’attrice di Kubrick e Cronenberg: “Lottava da tempo”

Si è spenta ad 86 anni Shirley Douglas, morta a Toronto a causa di una grave polmonite. Il decesso dell’attrice, celebre per i suoi ruoli nei film di Stanley Kubrick e David Cronenberg, non è legato al coronavirus, come ha precisato su Twitter suo figlio Kiefer Sutherland, anche lui noto attore.

È stato proprio Kiefer a dare l’annuncio ufficiale della scomparsa di sua madre, attraverso un commosso post su Twitter in cui ha deciso di comunicarlo al resto del mondo:

“Questa mattina presto mia madre, Shirley Douglas, è deceduta a causa di complicazioni legate alla polmonite (non correlata a COVID19). Mia madre era una donna straordinaria che conduceva una vita straordinaria. Purtroppo lottava per la sua salute da un bel po’ di tempo e noi, come famiglia, sapevamo che questo giorno sarebbe arrivato. Per tutte le famiglie che hanno perso i loro cari inaspettatamente a causa del coronavirus, il vostro dolore mi spezza il cuore. Per favore, state al sicuro”.

Convinta attivista del movimento per i diritti civili, fin dalle campagne pacifiste contro la guerra in Vietnam, Shirley Douglas fu perfino arrestata nel 1969, nel pieno delle proteste politiche e delle sommosse negli Stati Uniti, dove le fu concesso di ritornare a lavorare solo molti anni dopo, nel 1977. L’attrice, nata il 2 aprile 1934 a Weyburn, ha recitato nel cinema e in tv per oltre cinquant’anni, a partire dalla sua consacrazione al grande pubblico nel 1962 con Mrs. Starch, nell’indimenticabile Lolita di Stanley Kubrick. E ancora il grande successo negli Ottanta, anche a fianco di David Cronenberg nell’horror Inseparabili, del 1988, e nel thriller di Christopher Plummer Shadow Dancing.

Shirley Douglas si è spenta all’età di 86 anni, dopo aver vinto il prestigioso Gemini Award, l’equivalente canadese degli Emmy Awards, grazie alla sua interpretazione nella serie tv Shadow Lake, e lasciando la sua stella sulla Walk of Fame canadese di Toronto, in Ontario, ricevuta nel 2004.

Back to top button
Privacy