Lifestyle

I look glamour primavera/estate 2020 su cui puntare

Si avvicina la fine del lockdown, dal 4 maggio riprenderemo le nostre attività quotidiane, sicuramente in maniera graduale con spostamenti programmati. La voglia però di tornare nel nostro luogo di lavoro e alle nostre attività quotidiane si fa sentire già da tempo insieme a quella di poter indossare abiti ed accessori che ci facciano sentire bene con noi stesse. VelvetMag vi propone una selezione di look su cui puntare per la primavera/estate 2020. Eh si perché nonostante tutto la bella stagione è in arrivo!

Il bianco, una scelta sempre vincente

Lo avevamo visto nella passerella Chanel primavera/estate 2020 abbinato con il nero. La tendenza bianco per la prossima stagione è più viva che mai! Lo chic allo stato puro e la voglia di candore e la leggerezza che il colore acromatico per eccellenza rappresenta. Ma anche la gioia di vivere che in questo momento è indispensabile. Tra i vestiti che rappresentano la freschezza e la bellezza vi proponiamo il top a maniche corte abbinato alla gonna lunga in pizzo e l’abito lungo con bottoncini frontali di Laure de Sahgazan. Laure offre una silhouette di raffinata eleganza, creazioni molto femminili. Nel 2011 la stilista francese crea la sua casa di moda all’età di soli 25 anni, con la scommessa appassionata di promuovere le creazioni e una nuova visione della donna e della sposa. L’essenza del suo stile è lì, in questi abiti pieni di poesia, dal tocco retrò e alla moda

 

Amotea punta invece sull’abito mono spalla in pizzo Sangallo e sull’abito bianco mono spalla con ruches. Appaiono anche i long dress sempre bianchi come nuovi trend di stagione. Classico e contemporaneo, innovazione e romanticismo, sofisticatezza e sensualità si combinano perfettamente in uno stile particolare ed esclusivo che il brand romano Amotea propone per la prossima spring/summer 2020. Il nome della griffe, fondata da Diletta Amodei, nasce dalla crasi tra le prime tre lettere del cognome della designer Diletta e il nome femminile Tea.

Carlo Pignatelli gioca la carta della raffinatezza grazie al completo gonna e giacca bianco dal sapore chic. Una mise della collezione 2020 dedicata all’alta sartorialità e alla grande artigianalità che contraddistingue da sempre il grande Maestro delle cerimonie.

American Vintage propone invece l’abito Epifun bianco/panna dallo stile semplice e facilmente indossabile nel quotidiano. Cinto in vita è la soluzione ideale per una donna sempre in movimento.

 

Tinte bio e tessuti sostenibili

Caterina Moro, per stagione primavera/estate 2020, tira fuori il lato femminile di ognuna di noi grazie all’ abito con gonna a pieghe, i pantaloni froisse e gli shorts in cotone froisse. Le creazioni della designer romana esprimono la cura per il dettaglio, per i materiali e per la tradizione sartoriale. C’è forte attenzione anche alla sostenibilità grazie all’utilizzo di tinte bio e di tessuti ricavati da scarti di materiali. Le nuance sono calde e delicate ed i capi molto sofisticati e comodi.

 

Chorustyle propone il completo pantalone e blusa bianco intervallato sulla parte sopra da una diagonale argento e grigia. Le proposte della griffe, sia per l’uomo che per la donna, sono sempre più caratterizzate da prodotti naturali ed ecosostenibili attraverso l’utilizzo di tessuti certificati Oeko-tex. Rispecchiano la mission del brand che punta alla valorizzazione del benessere. I capi sono pensati per consumatori che abitano sì le città, ma amano gli spazi aperti e l’outdoor, con uno stile di vita dinamico tra natura e spazi urbani.

Chemisier ed è subito chic

L’abito femminile d’un sol pezzo, di taglio assai semplice, abbottonato sul davanti. Pratico, funzionale e di gran moda più che mai per la prossima stagione. Come quello di color pervinca di Maryling. La donna di Maryling è sicuramente al passo con i tempi, non teme la sua femminilità, anzi la esibisce senza riserve e senza esagerare, al tempo stesso si riconosce in un allure retro, che la rende quasi irraggiungibile. Decisamente piacevole e piacente.

Morfosis propone invece lo chemisier di seta color rosa antico con piccole decorazioni di struzzo sul collo e giromanica. Il capo passepartout della designer Alessandra Cappiello si dimostra vincente per la primavera/estate 2020.

Rosso di classe

E sono sempre firmati dal grande nome della moda italiano Carlo Pignatelli i due look di colore rosso. Il primo è un sofisticato completo blazer e  pantalone skinny. La seconda mise si compone da un delicato caftano con decor floreale sul collo.

Ballerine che passione

Eh si la moda per la prossima stagione ci vuole attive e in movimento, forse perché ci siamo rilassate fin troppo! Eh quindi puntiamo su un bel paio di ballerine comode e ideali da indossare da mattina e sera. Come le ballerine nude e argento di Damiano Marini.  

Gioielli sì ma in oro rosa

Giuliana Mancinelli Bonafaccia  ci fa risplendere grazie all’anello in ora rosa e pavè di cristalli Swarovski e la collana in ottone bagnato nell’oro 18 kt sempre in pavè di cristalli Swarosky. Deliziosa anche la creola singola in ottone bagnato nell’oro 18k e smalto.

Barbara Biffoli punta anche lei sull’anello in ora rosa con zaffiri multicolor, sull’orecchino ora rosa con rubino, sull’orecchino in oro rosa con diamanti brown e sulla collana con multicharm.

Elena Parmegiani

Elena Parmegiani

Moda & Style

Giornalista di moda e costume, organizzatrice di eventi e presentatrice. Consegue la Laurea Magistrale in Comunicazione Istituzionale e d’Impresa all’Università “La Sapienza” di Roma. Muove i primi passi lavorativi con gli eventi per il Ferrari Club Italia, associazione di possessori di vetture Ferrari. Da più di dieci anni è il Direttore Eventi della Coffee House del prestigioso museo Palazzo Colonna a Roma. Ha organizzato e condotto molte sfilate di moda per i più importanti stilisti italiani. Come consulente è specializzata nella realizzazione sia di eventi aziendali, sia privati. Scrive di moda, bon ton (con una sua rubrica), arte e spettacolo. Esperta conoscitrice dei grandi nomi della moda italiana, delle nuove tendenze del Fashion e del Made in Italy. Cura anche la rubrica di Velvet dedicata al Wedding.

Back to top button
Privacy