"
Tendenze Moda

Il mondo dello sport non si ferma: la nuova tendenza è l’Esport

Anche il mondo dello sport in questo periodo ha avuto una forte battuta d’arresto a causa dell’epidemia del coronavirus. Ma gli sport virtuali, i cosidetti Esports, non si fermano, anzi, si confermano essere il nuovo trend del momento ed un settore economico sul quale puntare nel prossimo periodo. La nostra vita infatti, anche dopo la fine del lockdown, sarà scandita da forti restrizioni, in quanto saranno vietati per diverso periodo gli assembramenti e gli eventi. Ecco quindi che il trend è pronto e già servito.

Gli Esport nuovo modello di business e di tendenza

Gli Esports sono una nuova forma di intrattenimento, in grado di coinvolgere un pubblico trasversale e di diverse fasce d’età. Si confermano essere una nuova opportunità per far dialogare i mondi dell’offline e dell’online. Pro2Be Esports è un intermediario ideale per creare un collegamento tra i pro players, i club, i professionisti sportivi e le aziende che vogliono investire. Non male in questo periodo di stasi.

Gli Esports: dall’America all’Italia con numeri record

Gli sport elettronici, spesso abbreviati in esports (eletronic sports) nascono in America negli anni Settanta. Queste attività riguardano il giocare ai videogiochi a livello competitivo, come una specie di torneo, in cui gli attori sono i singoli e le squadre. Generalmente i videogiochi appartengono a varie categorie. I tornei ed i campionati hanno avuto fin da sempre una grande rilevanza e sono considerati veri e propri grandi eventi sportivi. Tutte le fasi preliminari dei tornei di Esports avvengono in streaming, le finali invece anche dal vivo. In Italia questa realtà si affaccia negli anni Ottanta.

Ad oggi si è arrivati a raggiungere un montepremi globale che, secondo il rapporto di Deloitte Global, sfiora i 500 milioni di dollari. Il pubblico si aggira a 150 milioni di persone, un giro d’affari notevole. Nel 2014 i Giochi Elettronici Competitivi, settore sportivo di ASI, ente riconosciuto dal CONI, hanno iniziato creato una regolamentazione nel settore, supportando così le Associazioni Nazionali Dilettantistiche. Di recente sono nate persino delle scuole di formazione per i ruoli di arbitri, allenatori, analisti e commentatori di esport.

Pro2Be Esports: la prima agenzia esports in Italia

Pro2Be Esports è la prima agenzia esports in Italia. E’ un’organizzazione specializzata in videogiochi sportivi competitivi. La sede è a Milano e gestisce più di 30 pro players di videogames. Tra questi: Fifa, eFootball PES, MotoGP, NBA2K e Tennis World Tour. Il progetto nasce dall’idea di Roberto Forzano, Arcangelo Manfredonia e Fabio Battista. La startup è in grado di gestire anche i servizi di consulenza tecnologica ai pro players e i diritti di immagine e procura.

Un business model vincente: dalla FIFA ai Moto GP

I pro players assistiti dall’esports talent lab hanno raggiunto oltre 20 qualificazioni in eventi italiani ed esteri. Tra i più rilevanti c’è la Fifa Italian Globes Series e il mondiale virtuale MotoGP eSport 2019. 

Le partnership e le collaborazioni nello sport

Oltre questi importanti risultati competitivi, l’AC Monza e Alessio Romagnoli, capitano dell’AC Milan e difensore della nazionale, hanno scelto Pro2Be per creare il loro team nel calcio virtuale. Grazie alla sua esperienza nel settore, la startup è anche Official Esports Partner del Genoa Cricket and Football Club e ha iniziato una collaborazione con il Cagliari Calcio.  Nella MotoGP, ha stretto una partnership con LCR Honda mentre l’assistito Andrea Saveri è diventato il nuovo pilota ufficiale di Ducati per la MotoGP eSport 2020.

I successi nel calciomercato esports

La startup è stata inoltre protagonista del primo calciomercato di esports. Ha raggiunto accordi di ben 6 operazioni di mercato in vista della serie eSerieA Tim 2019-20. Pro2Be è in grado di offrire competenze trasversali: dal team management, al marketing e social media fino all’intermediazione e alla consulenza di settore. Ciò trova appeal nel pubblico dei Millennials e della Generazioni Z, fortemente attratti ed in grado di recepire al meglio queste nuove realtà virtuali.

Elena Parmegiani

 

Elena Parmegiani

Moda & Style

Giornalista di moda e costume, organizzatrice di eventi e presentatrice. Consegue la Laurea Magistrale in Comunicazione Istituzionale e d’Impresa all’Università “La Sapienza” di Roma. Muove i primi passi lavorativi con gli eventi per il Ferrari Club Italia, associazione di possessori di vetture Ferrari. Da più di dieci anni è il Direttore Eventi della Coffee House del prestigioso museo Palazzo Colonna a Roma. Ha organizzato e condotto molte sfilate di moda per i più importanti stilisti italiani. Come consulente è specializzata nella realizzazione sia di eventi aziendali, sia privati. Scrive di moda, bon ton (con una sua rubrica), arte e spettacolo. Esperta conoscitrice dei grandi nomi della moda italiana, delle nuove tendenze del Fashion e del Made in Italy. Cura anche la rubrica di Velvet dedicata al Wedding.

Back to top button
Privacy