"
Musica

Erikah Badu lancia “Apocalypse”: la prima piattaforma a pagamento per i concerti in streaming

A causa delle restrizioni dovute alla diffusione del Covid-19, tutti gli artisti del mondo hanno dovuto annullare tour, esibizioni, concerti. Nessun musicista e cantante tuttavia ha messo da parte i suoi strumenti o la sua voce: infatti i concerti via streaming sono stati già tantissimi. La star dell’r’n’b’ Erykah Badu ha deciso di lanciare una nuova piattaforma interamente dedicata a questi particolari concerti, ma con una novità. Pochi hanno pensato a come far monetizzare gli artisti anche con i concerti live sul web, fino a che la Badu non ha avuto questa magnifica idea.

Una nuova piattaforma (a pagamento)

Badu’s Quarantine Concert Series: Apocalypse, Live from Badubotron, così è stata battezzata da Erikah Badu la sua piattaforma per le esibizioni in streaming. La novità – che ha lasciato perplessi non pochi artisti – è che quest’ultima è a pagamento. Infatti l’artista statunitense ha iniziato a sperimentare questa opzione tramite i suoi stessi concerti. La donna ha iniziato a far pagare i suoi fan 1 dollaro, poi 2 dollari, infine 3 ogni sua esibizione in streaming. Ecco cosa ha dichiarato Erikah:

“Questo è un esperimento. Non c’è niente tra me e quel dollaro. Mi sono accorta che non c’erano piattaforme social che potessero farti interagire col pubblico, scegliere cosa cantare, così l’ho fatto io stessa, mettendo un paywall. E’ una prova di fattibilità. Una cosa del genere può essere realizzata, per giunta da un artista? Si può cancellare la linea invisibile che mi separa dai fan, o – in questo caso – dagli utenti? Invece di passare dai servizi di streaming tradizionali, che si fanno pagare dagli utenti e poi pagano me, l’artista, 10 e 30 centesimi, adesso posso entrare io direttamente in affari con la gente che mi ascolta. E’ una sensazione meravigliosa.”

Back to top button
Privacy