"
Coronavirus

Coronavirus: “Le zanzare trasmettono il Sars-Cov-2?” La risposta degli esperti

Come a ogni primavera, e ancor più d’estate, tornano le zanzare. In questi tempi di coronavirus in molti si chiedono se il Sars-Cov-2 e la patologia del Covid-19 che ne deriva può trasmettersi anche attraverso questi insetti, vettori di non pochi virus.

Secondo Roberto Cauda, professore ordinario di Malattie infettive all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma, questa possibilità è assolutamente da scartare. Lo scrive su Repubblica Marta Musso. Il nuovo coronavirus si trasmette infatti per via aerea, attraverso le ormai famose goccioline di saliva – le droplets, in inglese -. Goccioline che possiamo emettere quando si parla, si starnutisce e si tossisce.

Secondo quanto riporta il Ministero della Salute, inoltre, non ci sono prove scientifiche che dimostrino una trasmissione del virus attraverso zecche, zanzare o altri insetti. “Allo stato attuale non esistono dati che suggeriscano che altri coronavirus della stessa famiglia di Sars-Cov-2 (come ad esempio i virus della Sars e della Mers) possano essere trasmessi dalle zanzare”, scrivono dal ministero. “Appare pertanto un’ipotesi estremamente improbabile”.

Domenico Coviello

Attualità, Politica ed Esteri

Professionista dal 2002 è Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze. Come giornalista è “nato” a fine anni ’90 nella redazione web de La Nazione, Il Giorno e Il Resto del Carlino, guidata da Marco Pratellesi. A Milano ha lavorato due anni all’incubatore del Grupp Cir - De Benedetti all’epoca della new economy. Poi per dieci anni di nuovo a Firenze a City, la free press cartacea del Gruppo Rizzoli. Un passaggio alla Gazzetta dello Sport a Roma, e al desk del Corriere Fiorentino, il dorso toscano del Corriere della Sera, poi di nuovo sul sito di web news FirenzePost. Ha collaborato a Vanity Fair. Infine la scelta di rimettersi a studiare e aggiornarsi grazie al Master in Digital Journalism del Clas, il Centro Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma.

Back to top button
Privacy