"
Musica

“Summertime”, la colonna sonora curata da Giorgio Poi: Achille Lauro, Francesca Michielin e tanti altri

Da oggi, 29 aprile, è possibile guardare su Netflix la nuova serie italiana “Summertime“. La serie, prodotta da Cattleya è composta da ben 8 puntate ed è ispirata al romanzo di Federico Moccia “Tre metri sopra il cielo”. Gli episodi narrati hanno come protagonisti due giovani ragazzi alle prese con i primi amori ed esperienze adolescenziali. Il protagonista, Ale, è interpretato dall’ormai noto attore Ludovico Tersigni, già presente nella serie sempre tutta italiana Skam. La colonna sonora della serie tv è stata realizzata in collaborazione  con l’etichetta di Calcutta, ma curata e perfezionata da Giorgio Poi.

Gli artisti più amati dai giovani: il lavoro di Giorgio Poi

Giorgio Poi ha scelto – insieme al regista – le canzoni e gli artisti più amati dai giovani italiani. Infatti la nuova serie uscita su Netflix è rivolta ad un pubblico molto giovane, proprio come lo era Skam. Ecco cosa ha dichiarato l’artista:

“Non avevo mai composto una colonna sonora, ma avevo sempre desiderato farlo. Vista l’ambientazione ho pensato di utilizzare un set ‘da spiaggia’, ricorrendo quindi a chitarre classiche, shaker, piccole tastiere e percussioni, arricchiti poi da altri elementi come pianoforte, archi e sintetizzatori per raccontare i diversi stati d’animo che emergono nella serie. Mi piaceva l’idea di costruire qualcosa di profondamente melodico, lavorando su diversi temi musicali e declinandoli a seconda delle esigenze narrative.”

Durante le otto puntate di “Summertime” sarà possibile quindi ascoltare la voce di Achille Lauro con la sua hit “Thoiry”, ma anche “Leoni” di Francesca Michielin. Ovviamente non potevano mancare dei pezzi di Franco126, infatti saranno presenti i suoi due brani più famosi: “San Siro” e “Stanza Singola”. Presenti anche Salmo, Gemitaiz e Izi e ovviamente Giorgio Poi con alcuni brani inediti. Ecco cosa ha riferito il regista della serie Lorenzo Sportiello:

“Tra tutte le parti che compongono questa serie ben riuscita, una di cui vado particolarmente fiero è la colonna sonora.”

Back to top button