Lifestyle

Come disinfettare le mascherine: metodi e miti da sfatare

Nelle ultime settimane sono sempre più vendute le mascherine riutilizzabili. Se anche voi ne possedete qualcuna dovete sapere che vanno lavate e sterilizzate prima dell’utilizzo seguente: ecco come fare passo dopo passo.

Quali sono le mascherine da riutilizzare

Prima cosa da chiarire quando si parla di mascherine: non tutte sono lavabili e riutilizzabili. Solo alcune tipologie sono create appositamente per essere usate più volte. Le classiche mascherine chirurgiche, che si trovano in tutte le farmacie, spesso non lo sono.

Se, però, avete comprato una mascherina di cui avete avuto garanzia sul riutilizzo, allora potete farlo (per dubbi chiedete al farmacista). Vediamo insieme i metodi più efficaci.

Come disinfettare e lavare le mascherine

Generalmente le mascherine riutilizzabili possono essere lavate fino a 5 volte, prima di diventare meno efficaci. Per disinfettarle e pulirle a dovere si possono usare diversi metodi. 

Il primo, consigliato anche dallo spot lanciato dal Governo, consiglia di lavarla a 60 gradi ogni giorno (o dopo ogni utilizzo). Ma in rete circolano anche altri metodi, più o meno validi.

Una tecnica consigliata è quella di spruzzare da lontano un po’ di candeggina o alcool, o ancora, di strofinare delicatamente con un batuffolo impregnato di disinfettante. Secondo alcuni, però, questi prodotti riducono la capacità filtrante e possono danneggiare la mascherina, aumentando i rischi per la salute.

Da evitare, invece, il consiglio di disinfettarla nel forno o nel microonde. Soprattutto se avete comprato una mascherina con componenti metalliche, rischiate di far prendere fuoco danneggiando anche l’elettrodomestico.

Utile il consiglio di disinfettare con il vapore. Alcuni danno il suggerimento di tenere sospesa la mascherina sopra una pentola di acqua in ebollizione per 10 minuti circa. L’unico rischio, in questo caso, è quello di scottarsi, ma può andare bene per disinfettare la mascherina.

Infine, l’ultimo metodo, probabilmente uno dei più semplici, è quello di lasciare la mascherina all’aria aperta per qualche giorno.

LEGGI ANCHE: Ricetta per dimagrire: tutti gli alimenti brucia grassi

Back to top button
Privacy