In uscitaMusicaPrimo piano

Cher canta Chiquitita degli ABBA in spagnolo dopo 40 anni per l’Unicef

I vip e gli artisti di tutto il mondo si stanno muovendo per poter contrastare l’emergenza del Coronavirus, nonostante l’arte sia messa in ginocchio dai decreti e dalle disposizioni che sembrano averla dimenticata. Da Lady Gaga fino ai Rolling Stones, tutti si stanno smuovendo per poter donare contributi economici agli ospedali e alla ricerca. È anche il caso di Cher, che ha messo il suo talento a favore dell’Unicef a cui andranno devoluti i ricavati del suo ultimo singolo, Chiquitita. Il titolo vi è familiare? Avete ragione: la canzone è infatti una cover in versione spagnola del grande successo degli ABBA del 1979. La stessa band, fin da quell’anno, ha sempre fatto donazioni continuative all’Unicef. Cher, che per la prima volta in 55 anni ha registrato una canzone interamente in spagnolo, ha descritto così la nascita dell’iniziativa:

Ho iniziato a provare la versione spagnola alla fine dello scorso anno. Quando il mondo ha iniziato ad essere afflitto dal Coronavirus, ho voluto essere d’aiuto in qualche modo. Ho pensato che fosse il momento giusto per portare a termine la registrazione. Da sempre ammiro il lavoro dell’UNICEF, soprattutto il lavoro che fanno per le giovani donne. Adesso più che mai è importante si dia priorità ai bambini di tutto il mondo, come se fossero i nostri.

Cher ha inoltre donato un milione di dollari a diversi enti e associazione attraverso la neonata CherCares Pandemic Resource and Response Initiative (CCPRRI), nata a seguito del Coronavirus. La nuova associazione punta a tutelare soprattutto nativi americani e persone di colore per cui è più difficile accedere alle cure, spesso trascurati dall’assistenza medica. Cher si è fatta portavoce dell’emergenza, non volendo lasciare nessuno indietro:

Non possiamo dimenticare chi soffre di più. Quando vedo il numero devastante di minoranze affette dal COVID-19, so che abbiamo tutti il dovere di aiutare dove e come possiamo.

Chiquitita“, reinterpretata da Cher, uscirà l’8 maggio e il giorno dopo uscirà il video in occasione dell’evento COVID-19 Virtual Special dell’UNICEF presentato da Téa Leoni con, tra gli altri, Rob Thomas, P!nk, Angélique Kidjo, Matthew Morrison e molti altri ospiti.

Correlati

Lascia un commento

Back to top button