"
IntervistePrimo piano

Coco Rebecca Edogamhe: “Summertime? La mia estate più bella” [INTERVISTA]

Classe 2001 ed uno sguardo profondo che buca lo schermo, Coco Rebecca Edogamhe è la protagonista di Summertime, la serie originale Netflix che, oltre a riscuotere un grande successo di pubblico – di giovanissimi, ma non solo – ha attirato l’attenzione anche del New York Post, che l’ha definita una limonata rinfrescante in una giornata caldissima’. E pensare che Coco è alla sua prima esperienza come attrice e che i provini per ‘Summer’ li aveva fatti quasi per gioco. Per questo le credo quando dice che ‘non aveva minimamente idea di cosa aspettarsi da questa nuova avventura’.

Quella raccontata in Summertime è l’ultima estate di spensieratezza e divertimento dei suoi protagonisti, nella cornice della riviera romagnola che fa da sfondo ad un’estate senza tempo tra primi amori, delusioni e cambiamenti. E se la sua Summer ha più volte espresso il malcontento per questa stagione, per Coco è l’esatto contrario: “A me piace l’estate, è la mia stagione preferita, mi spiega. E come potrebbe non esserlo, in fondo è stata proprio grazie a questa che la vita della giovane Rebecca è stata completamente stravolta.

Intervista a Coco Rebecca Edogamhe, la “Summer” della serie Netflix Summertime

Summertime è stata la tua prima esperienza televisiva, come mai hai deciso di sostenere il provino? Quanti ne hai dovuti superare per ottenere la parte?

Sono venuta a conoscenza del provino l’anno scorso un po’ per caso, quando una mia amica ha trovato il volantino del provino. Fin da piccola mi ha sempre affascinato il mondo del cinema, teatro, dello spettacolo e quando c’è stata questa occasione ho voluto provare. Il numero esatto dei provini non lo ricordo, ma sono stati tantissimi! Ne ho fatti sicuramente più di dieci!

Come è stato il tuo primo giorno sul set? Quali sono state le difficoltà che hai riscontrato?

Mi ricordo che ero molto ansiosa perché non avevo la minima idea di cosa aspettarmi! Fortunatamente prima di iniziare a girare ho avuto modo di conoscere gli altri ragazzi del set e l’ambiente che ci circondava. Abbiamo avuto due settimane di training che è stato molto di aiuto, soprattutto a noi ragazzi che non avevamo mai fatto un’esperienza del genere. Ricordo che dovevo girare una scena ed ero intimorita da tutte quelle macchine del set, ma una volta conclusa la scena mi sono sentita molto felice e soddisfatta.

Coco Rebecca Edogamhe, la sua prima volta sullo schermo

Nella serie reciti con tua sorella, Alicia Ann, che interpreta Blue, come è stato lavorare insieme?

È stato molto bello avere una persona che conosco veramente bene, che vedo tutti i giorni al mio fianco; è stato molto utile perché quando vivi un’esperienza del genere, ti aiuta avere al tuo fianco una persona che ti sostiene e ti tranquillizza.

Ha un ricordo divertente insieme ai colleghi con i quali hai condiviso il set?

Ho diversi ricordi che però non sono sul set; ricordo che quando abbiamo girato abitavamo vicini e quindi avevamo modo di vederci ed uscire tutti insieme.

Il tuo partner sullo schermo, Ludovico Tersigni, ha alle spalle diverse esperienze in campo cinematografico. Ti ha dato qualche consiglio importante?

Andrea Lattanzi e Ludovico si sono sempre dimostrati disponibili con me, con Giovanni e Amanda che stavamo affrontando tutto questo per la prima volta. Anzi, era Ludovico che veniva da me anche solo per una chiacchierata, mi ha aiutato moltissimo.

La serie è uscita in un momento particolare, come lo avete vissuto?

Sicuramente come tutti non ci aspettavamo di trovarci in questa situazione, però abbiamo vissuto la prima a casa con la nostra famiglia, ed è stato molto bello vederla insieme a tutti i ragazzi del cast. L’abbiamo vissuta un po’ a modo nostro, sul divano di casa, ed è stato molto bello rivedersi sullo schermo dopo aver lavorato tutta l’estate a questo progetto.

“Summer è più moderata di me”

La tua Summer è una ragazza introversa e malinconica, ritieni di assomigliarle? C’è invece qualche sua caratteristica che proprio non sopporti?

Io e Summer abbiamo degli atteggiamenti simili, io a differenza sua sono un po’ più estroversa. A me piace l’estate, è la mia stagione preferita, mi piace andare alle feste e abbiamo due modi diversi di divertirci; però non ci sono aspetti di Summer che non mi piacciono, lei è molto più moderata di me.

Anche se Summertime si inserisce nel filone delle serie per ragazzi ha riscosso un enorme successo tra un pubblico di tutte le età: ve lo aspettavate? Quale è stato il suo punto di forza?

Sapevamo che il target della serie erano i giovani, ma io sono molto contenta sia piaciuto alle persone più grandi perché anche se la serie parla di adolescenti, affronta tematiche molto attuali, come il rapporto genitori-figli. Penso che in qualche modo possa rappresentare un punto di vista diverso, che possa mostrare agli adulti come è il mondo dei ragazzi o viceversa.

Coco Rebecca Edogamhe: “La mia estate più bella”

Il finale ha lasciato molti interrogativi in sospeso e gli spettatori sono già in attesa di una seconda stagione, verranno accontentati?

Ora come ora non lo sappiamo, perché date le circostanze non sappiamo quando i set si potranno riaprire e se si potrà tornare a lavorare presto.

Quale è stata la tua estate più bella? E come pensi sarà questa estate 2020?

Ho sempre passato delle estati molto tranquille, trascorse sempre dai nonni in Salento, al mare, con i cugini. Ma la più bella è stata sicuramente l’estate scorsa, quando abbiamo iniziato le riprese della serie, un’estate molto particolare per tutti, sia per mia madre che per mia sorella. Non ci aspettavamo di affrontare una cosa del genere, quindi sicuramente l’estate scorsa è stata molto significativa, è stato il mio primo lavoro, un grande cambiamento. Da questa estate non so cosa aspettarmi, sicuramente non avremo la stessa libertà che avevamo prima, ma in un modo o nell’altro riusciremo ad adattarci a questa situazione ed affrontarla.

Back to top button