Arte e Cultura

SafeSummer, l’estate sicura riparte grazie a una app abruzzese

L’app Gratuita SafeSummer, realizzata dalla software house DeepCube di Chieti, permetterà ai vacanzieri di prenotare dal divano di casa le strutture ricettive e le spiagge attrezzate delle località marittime più note. Disponibile su App store e Play store.

Alzi la mano chi non ha almeno una “punta” di timore nell’andare al mare quest’estate: con il Covid-19 che gira ancora, le severe, e giuste, regole restrittive faranno sì che sul bagnasciuga non ci siano assembramenti di alcun genere. I “posti al sole” quindi rischiano di scarseggiare, con la possibilità di dover passare il fine settimana sul terrazzo.

Come assicurarsi ombrellone o un tavolo al ristorante? Un’azienda di Chieti, la software house DeepCube S.r.l., ha dato vita a un’app gratuita con cui si può prenotare tutto questo dal comodo divano di casa e senza sborsare un euro.

L’app si chiama SafeSummer, è stata creata proprio perché quest’anno alle spiagge si accede solo riservando il proprio posto in anticipo. SafeSummer infatti premetterà agli amanti dei bagni di sole e di mare di prenotare nelle strutture recettive e gli stabilimenti balneari registrati sul sito.

SafeSammer è già disponibile su App store e Play Store: facile da scaricare e utilizzare, eviterà le code davanti alle spiagge attrezzate, gli assembramenti, le risse per accaparrarsi il proprio angolino di mare preferito.

Anche i proprietari delle strutture ricettive ne trarranno beneficio: infatti, senza spese di servizio, gestiranno le prenotazioni non solo dell’ombra ma anche di bar e ristoranti, consegnando i pasti sotto l’ombrellone.

Per ogni stabilimento registrato sul sito verranno indicati i servizi offerti, le coordinate geografiche, il recapito telefonico. Sarà facile trovare la struttura balneare con posti liberi, il ristorantino di pesce, sarà facile persino far arrivare insalata di mare e prosecco ghiacciato nella propria postazione sul bagnasciuga.

SafeSummer è stato un regalo di DeepCube S.r.l, in accordo con le politiche regionali e nazionali, al settore del turismo, che, causa Covid-19, ha un grande bisogno di contributi e di rilancio. Perché l’Italia è ricca di eccellenze, di cui si può godere anche in totale sicurezza.

Photo credits: Ufficio Stampa Adr_Communications

Correlati

Lascia un commento

Back to top button