"
Cinema

Lutto nel mondo del cinema: morto Carl Reiner, star di The Dick Van Dyke Show

Aveva 98 anni Carl Reiner, attore, produttore e regista statunitense che è morto il 29 giugno 2020. Un decesso per cause naturali, come ha poi confermato alle pagine di Variety la sua assistente, Judy Nagy. Si è spento nella sua casa di Beverly Hills, chiudendo in questo modo una straordinaria carriera televisiva e cinematografica, durata circa 70 anni e costellata di premi e riconoscimenti. Suo maggiore successo è stato il The Dick Van Dyke Show, sitcom statunitense in 158 episodi trasmessi dal 1961 al 1966.

Il The Dick Van Dyke Show: ideazione, produzione e recitazione

Carl Reiner è stato un attore e un comico straordinario, capace non solo di meritarsi una stella nella Hollywood Walk of Fame, ma anche di stabilire un grandioso record. Egli è, infatti, la persona che ha vinto più Emmy Awards nel corso della carriera, per un totale di nove. Molti di questi – tre, per l’esattezza – gli sono stati attribuiti per The Dick Van Dyke Show, serie televisiva statunitense di straordinario successo, di cui Reiner è stato l’ideatore e il produttore. Non solo: l’uomo è apparso anche in una trentina di episodi, interpretando il personaggio di Alan Brady.

La straordinaria carriera di Carl Reiner

Ma Carl Reiner non è stato famoso solo per aver ideato e prodotto il The Dick Van Dyke Show. Straordinario attore, ha recitato in numerosi film di successo. Ha esordito nel 1959 in Divieto d’amore, per la regia di David Miller: questo è stato il primo mattoncino di una straordinaria carriera. Tra i ruoli più cari alla star del cinema c’è stato quello nella trilogia di Ocean’s Eleven, dove ha interpretato il ruolo di Saul Bloom. Lo abbiamo visto anche nello spin-off Ocean’s 8, uscito nel 2018 per la regia di Gary Gross. Ultimo film in cui è “apparso” è stato Toy Story 4, dove ha avuto un piccolo ma simpaticissimo cameo.

Back to top button
Privacy