venerdì, Agosto 7, 2020

Ultmissimi

Salute: l’attrice Cora Gasparotti avvia una petizione contro il body shaming

Parte dall’attrice Disney Cora Gasparotti, la petizione “Il mio pensiero è curvy” promossa su Change.org indirizzata al Ministero della Salute in collaborazione con il...

Vacanze d’agosto, 4 italiani su 10 in partenza: rischio caos in autostrada

Comincia l'unico weekend da bollino nero per il traffico intenso dell'estate 2020. Sono più di 4 italiani su 10 che quest'anno hanno scelto il...

“L’uomo può vivere su Marte e sulla Luna”, lo svelano scienziati italiani

È possibile creare colonie umane su Marte e anche sulla Luna? Sì, secondo alcuni ricercatori delle Università di Bologna e Padova citati online dall'agenzia...

Firenze: i segreti della Cupola del Brunelleschi 600 anni dopo

Anniversario importante per Firenze, venerdì 7 agosto. La Cupola del Duomo, di Filippo Brunelleschi, compie 600 anni (foto di Samuele Schirò da Pixabay). Si...

Messi rompe col Barcellona: “Il giocatore più forte del mondo vuole scappare”

Lionel Messi, il giocatore di calcio più forte del mondo, potrebbe abbandonare il “suo” Barcellona nel 2021. A riportare questa notizia è la radio spagnola Cadena Ser. Secondo l’emittente l’asso argentino non vuole più rinnovare il contratto con il club che lo ha cresciuto da sempre.

Il prossimo anno si arriverà alla scadenza. A quel punto Lionel potrebbe andar via, senza tanti complimenti. Il numero 10 ha messo un freno alle trattative per il suo rinnovo dopo che i negoziati erano ormai ben avviati. Cosa è successo?

Messi avrebbe detto alle persone più vicine nello spogliatoio che non vuole diventare un problema per il club. E questo dopo aver sempre dichiarato che sarebbe rimasto al Barça finché lo avrebbero voluto.

Negli ultimi tempi, tuttavia, è sempre stato lui a rimetterci qualcosa. Il campione sarebbe spazientito e stanco delle pressioni che continuamente gli giungerebbero dalla società. Non mancano purtroppo le tensioni con lo staff tecnico.

Tempo fa Messi è apparso improvvisamente il responsabile di decisioni quali il polemico dibattito sulla riduzione degli stipendi dei blaugrana a causa della crisi del coronavirus. Ma le cose non stavano così. La “pulce” non era il “manovratore” dietro le quinte.

Latest Posts

Salute: l’attrice Cora Gasparotti avvia una petizione contro il body shaming

Parte dall’attrice Disney Cora Gasparotti, la petizione “Il mio pensiero è curvy” promossa su Change.org indirizzata al Ministero della Salute in collaborazione con il...

Vacanze d’agosto, 4 italiani su 10 in partenza: rischio caos in autostrada

Comincia l'unico weekend da bollino nero per il traffico intenso dell'estate 2020. Sono più di 4 italiani su 10 che quest'anno hanno scelto il...

“L’uomo può vivere su Marte e sulla Luna”, lo svelano scienziati italiani

È possibile creare colonie umane su Marte e anche sulla Luna? Sì, secondo alcuni ricercatori delle Università di Bologna e Padova citati online dall'agenzia...

Firenze: i segreti della Cupola del Brunelleschi 600 anni dopo

Anniversario importante per Firenze, venerdì 7 agosto. La Cupola del Duomo, di Filippo Brunelleschi, compie 600 anni (foto di Samuele Schirò da Pixabay). Si...
Ads