venerdì, Agosto 7, 2020

Ultmissimi

Salute: l’attrice Cora Gasparotti avvia una petizione contro il body shaming

Parte dall’attrice Disney Cora Gasparotti, la petizione “Il mio pensiero è curvy” promossa su Change.org indirizzata al Ministero della Salute in collaborazione con il...

Vacanze d’agosto, 4 italiani su 10 in partenza: rischio caos in autostrada

Comincia l'unico weekend da bollino nero per il traffico intenso dell'estate 2020. Sono più di 4 italiani su 10 che quest'anno hanno scelto il...

“L’uomo può vivere su Marte e sulla Luna”, lo svelano scienziati italiani

È possibile creare colonie umane su Marte e anche sulla Luna? Sì, secondo alcuni ricercatori delle Università di Bologna e Padova citati online dall'agenzia...

Firenze: i segreti della Cupola del Brunelleschi 600 anni dopo

Anniversario importante per Firenze, venerdì 7 agosto. La Cupola del Duomo, di Filippo Brunelleschi, compie 600 anni (foto di Samuele Schirò da Pixabay). Si...

Glee: la maledizione della serie tv tra scandali e morti tragiche

Se giusto qualche anno fa avessero chiesto a un qualsiasi fan di Glee di descrivere con poche parole la serie televisiva, probabilmente avrebbe usato le più felici: amicizia, musica, coralità, riscatto. Oggi quell’esplosione di colori ha lasciato spazio a tinte cupe e un cumulo di scandali e di tragedie, ultima tra le quali quella della scomparsa di Naya Rivera. L’attrice, che interpretava il ruolo di Santana Lopez nello sceneggiato firmato Ryan Murphy, è dispersa dal pomeriggio di ieri, mercoledì 8 luglio 2020, quando si era recata al lago Piru – nello Stato americano della California – per una gita in barca. A bordo dell’imbarcazione è stato trovato solo Josey Hollis Dorsey, figlio dell’attrice di soli 4 anni, con indosso un giubbotto di salvataggio. Si teme che la ragazza, 33 anni, sia annegata.

Gli eventi tragici che hanno coinvolto i membri del cast

La scomparsa di Naya Rivera è solo l’ennesima di una serie di tragedie che hanno visto coinvolti i membri del cast di Glee. In passato altri due attori sono andati incontro a un destino tragico. Il primo è stato Cory Monteith, che nella serie interpretava il ruolo di Finn Hudson. L’attore è stato trovato morto il 13 luglio 2013 in una stanza del Fairmont Pacific Rim di Vancouver. Ad ucciderlo, stando all’autopsia, sono stati un mix di eroina e alcol. Il 30 gennaio del 2018 è stata poi la volta di Mark Salling, Noah Puckerman nello sceneggiato. Il ragazzo è stato trovato morto suicida, a un mese di distanza dal suo arresto per possesso di materiale pedopornografico.

La maledizione di Glee

Inevitabile che, nel corso degli anni, si sia alimentata una voce di una vera e propria maledizione toccata in sorte ai membri del cast di Glee. A questi eventi tragici c’è poi da aggiungere tutto il veleno che, a distanza di anni dalla chiusura della serie, i protagonisti si sono rovesciati addosso l’un l’altro. Indimenticabili, ad esempio, le accuse rivolte a Lea Michele, che nella serie interpretava il ruolo di Rachel Berry. Molti degli attori che hanno lavorato con lei hanno dato vita a una shitstorm nei suoi confronti, accusandola di aver avuto comportamenti oppressivi sul set a danno dei suoi colleghi.

Latest Posts

Salute: l’attrice Cora Gasparotti avvia una petizione contro il body shaming

Parte dall’attrice Disney Cora Gasparotti, la petizione “Il mio pensiero è curvy” promossa su Change.org indirizzata al Ministero della Salute in collaborazione con il...

Vacanze d’agosto, 4 italiani su 10 in partenza: rischio caos in autostrada

Comincia l'unico weekend da bollino nero per il traffico intenso dell'estate 2020. Sono più di 4 italiani su 10 che quest'anno hanno scelto il...

“L’uomo può vivere su Marte e sulla Luna”, lo svelano scienziati italiani

È possibile creare colonie umane su Marte e anche sulla Luna? Sì, secondo alcuni ricercatori delle Università di Bologna e Padova citati online dall'agenzia...

Firenze: i segreti della Cupola del Brunelleschi 600 anni dopo

Anniversario importante per Firenze, venerdì 7 agosto. La Cupola del Duomo, di Filippo Brunelleschi, compie 600 anni (foto di Samuele Schirò da Pixabay). Si...
Ads