"
News

Zanardi trasferito d’urgenza al San Raffaele di Milano: “Condizioni instabili”

Considerata la “instabilità delle condizioni cliniche”, il campione paralimpico Alex Zanardi “sarà trasferito presso il reparto di Terapia intensiva dell’ospedale San Raffaele di Milano”. Lo rende noto Claudio Zanon, direttore sanitario dell’ospedale Valduce, precisando che “non si rilasceranno ulteriori informazioni sul caso”.

L’atleta bolognese, dopo l’incidente in handbike nei pressi di Pienza (Siena) lo scorso 19 giugno, ha ricevuto le ultime cure in un un centro riabilitativo nel Lecchese. Oggi 24 luglio un comunicato del dottor Claudio Zanon, direttore sanitario dell’ospedale Valduce precisa alcune novità.

“In data odierna” recita la nota, si è riscontrata una “intercorsa instabilità delle condizioni cliniche del paziente Alex Zanardi”. Ragion per cui “dopo opportune consultazioni con il Dr. Franco Molteni, Responsabile del Dipartimento di Riabilitazione Specialistica Villa Beretta, struttura afferente all’Ospedale Valduce”. Ossia dove il paziente era degente dal 21 luglio, “e gli specialisti di riferimento”, i medici hanno preso importanti decisioni.

Vale a dire che hanno disposto il trasferimento di Alex Zanardi “con adeguati mezzi e adeguata assistenza presso il reparto di Terapia Intensiva dell’Ospedale San Raffaele di Milano“. Il dottor Zanon ha sottolineato che “non si rilasceranno ulteriori informazioni sul caso”.

Domenico Coviello

Attualità, Politica ed Esteri

Professionista dal 2002 è Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze. Come giornalista è “nato” a fine anni ’90 nella redazione web de La Nazione, Il Giorno e Il Resto del Carlino, guidata da Marco Pratellesi. A Milano ha lavorato due anni all’incubatore del Grupp Cir - De Benedetti all’epoca della new economy. Poi per dieci anni di nuovo a Firenze a City, la free press cartacea del Gruppo Rizzoli. Un passaggio alla Gazzetta dello Sport a Roma, e al desk del Corriere Fiorentino, il dorso toscano del Corriere della Sera, poi di nuovo sul sito di web news FirenzePost. Ha collaborato a Vanity Fair. Infine la scelta di rimettersi a studiare e aggiornarsi grazie al Master in Digital Journalism del Clas, il Centro Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma.

Back to top button
Privacy