"
Coronavirus

Coronavirus, arriva la mascherina intelligente: “legge” la febbre e misura la distanza

Col protrarsi dell’emergenza virus ecco la mascherina tecnologica made in Italy. Secondo quanto riporta online l’Agi, è in grado di lanciare un alert in caso di mancato distanziamento. Ma anche di misurare la temperatura corporea e gli agenti inquinanti contenuti nell’aria.

Tecnologie indossabili

Si chiama Smart YouSafe Mask (foto in alto) e nasce da una collaborazione tra l’azienda AccYouRate Group e Croce Rossa Italiana, che lavorano fianco a fianco per lo sviluppo e la realizzazione di tecnologie indossabili di protezione alla salute.

Maglietta con i sensori

Nel corso della conferenza stampa che si è svolta a Roma il 30 luglio, gli intervenuti hanno presentato anche la prima maglietta dotata di sensori, capace di monitorare elettrocardiogramma e respiro. Con la possibilità di tenere tracciati i paramenti attraverso una app per smartphone. La mascherina nasce invece su sollecitazione della Croce Rossa nell’ambito dell’emergenza Covid. Sarà disponibile da settembre prossimo per tutti gli operatori impegnati nelle operazioni di bio contenimento.

Le tre regole da osservare sempre

“Stiamo lavorando per portare queste tecnologie in tutti i territori dove Croce Rossa e Mezzaluna Rossa è impegnata in prima linea nel contrasto al virus”, annuncia il presidente della Croce Rossa Francesco Rocca (nella foto in alto, con indosso la mascherina – foto Twitter / @crocerossa). “Si sta vivendo – rileva – una sorta di rimozione di quello che è accaduto a marzo e aprile. Invece, lavarsi frequentemente le mani, rispettare le distanze e indossare la mascherina sono tre regole auree. Vanno osservate sempre.”

I dati inviati a una centralina

La Smart YouSafe Mask è in grado di trasmettere i dati registrati ad una centralina. Così “si dimostra particolarmente utile nei luoghi affollati, nelle fabbriche, nei cantieri, negli uffici. Posti dove può essere utile avere un distanziometro nei luoghi comuni” spiega l’amministratore delegato di AccYouRate Corporate Solutions presentando la mascherina alla stampa.

Lavabile, dura 6 mesi

Ogni dispositivo è dotato di un piccolo dispositivo che si illumina quando si supera la temperatura corporea (37,5) e “la mascherina è in tessuto lavabile e ha una durata di circa 6 mesi, quindi costerà mediamente 50 centesimi al giorno come le normali mascherine chirurgiche”.

La mascherina e la maglietta “intelligenti” (foto Twitter / @crocerossa)

Domenico Coviello

Attualità, Politica ed Esteri

Professionista dal 2002 è Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze. Come giornalista è “nato” a fine anni ’90 nella redazione web de La Nazione, Il Giorno e Il Resto del Carlino, guidata da Marco Pratellesi. A Milano ha lavorato due anni all’incubatore del Grupp Cir - De Benedetti all’epoca della new economy. Poi per dieci anni di nuovo a Firenze a City, la free press cartacea del Gruppo Rizzoli. Un passaggio alla Gazzetta dello Sport a Roma, e al desk del Corriere Fiorentino, il dorso toscano del Corriere della Sera, poi di nuovo sul sito di web news FirenzePost. Ha collaborato a Vanity Fair. Infine la scelta di rimettersi a studiare e aggiornarsi grazie al Master in Digital Journalism del Clas, il Centro Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma.

Back to top button
Privacy