"
Coronavirus

Europa, coronavirus in risalita: i paesi più a rischio

Dall’inizio della pandemia di coronavirus in Europa, lo scorso mese di febbraio, al 30 luglio 2020, i paesi del Vecchio continente e il Regno Unito hanno riportato 1.704.897 casi di Covid-19. Sono invece 182.136 decessi.

A riferirlo è l’Ecdc (European Centre for Disease Prevention and Control), che fa sapere di “continuare a ricevere segnali di una ripresa dei casi o di grandi focolai locali in diversi Stati membri a seguito del progressivo allentamento delle misure di confinamento”.

La mappa sul sito dell’Ecdc evidenzia focolai o casi in aumento in Spagna, Francia, Germania, Regno Unito e Paesi balcanici. L’Ecdc continua a monitorare la situazione epidemiologica europea e nel mondo. Nel corso dell’epidemia, e in particolare negli ultimi mesi, “numerosi focolai locali sono stati associati a contesti professionali come impianti di lavorazione della carne e miniere”.

L’organizzazione ha preparato un rapporto tecnico sui cluster collegati a contesti professionali. E identifica i possibili fattori di rischio da monitorare. Il documento è attualmente in fase di revisione da parte degli Stati membri. Dovrebbe essere pubblicato nelle prime settimane di agosto.

Domenico Coviello

Attualità, Politica ed Esteri

Professionista dal 2002 è Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze. Come giornalista è “nato” a fine anni ’90 nella redazione web de La Nazione, Il Giorno e Il Resto del Carlino, guidata da Marco Pratellesi. A Milano ha lavorato due anni all’incubatore del Grupp Cir - De Benedetti all’epoca della new economy. Poi per dieci anni di nuovo a Firenze a City, la free press cartacea del Gruppo Rizzoli. Un passaggio alla Gazzetta dello Sport a Roma, e al desk del Corriere Fiorentino, il dorso toscano del Corriere della Sera, poi di nuovo sul sito di web news FirenzePost. Ha collaborato a Vanity Fair. Infine la scelta di rimettersi a studiare e aggiornarsi grazie al Master in Digital Journalism del Clas, il Centro Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma.

Back to top button
Privacy