"
News

Meteo, l’estate va in pausa: temperature giù e temporali a raffica

L’estate sembra andare in pausa per qualche giorno. Un insidioso centro di bassa pressione è attivo sull’Italia in queste ore. Piogge e temporali colpiscono molte regioni. Il team del sito ilmeteo.it comunica che martedì 4 agosto il ciclone si sposterà verso Est, investendo le regioni adriatiche.

Dovrebbero svilupparsi temporali dapprima tra Veneto e Friuli Venezia Giulia e poi, nel corso del pomeriggio anche tra Romagna, Marche e Abruzzo. Altrove il sole tornerà a splendere in maniera più decisa. E in un contesto climatico davvero gradevole, senza afa.

Successivamente il peggioramento si estenderà al Centro Sud nella giornata di mercoledì 5, con rovesci temporaleschi su basso Lazio, coste abruzzesi, Campania, Basilicata e Puglia settentrionale.

Altrove tempo in deciso miglioramento, con ampi spazi soleggiati specie su Nord-Ovest e Isole maggiori. Giovedì 6 l’alta pressione tornerà a spingere il suo baricentro verso l’Italia, Tuttavia il quadro meteorologico rimarrà ancora un po’ incerto fino a venerdì 7 sul medio e basso adriatico e su alcuni settori del Sud Peninsulare.

Il caldo africano ne esce momentaneamente sconfitto. Secondo ilmeteo.it l’aria fresca raggiungerà il Centro, su questi settori (specie adriatici) i termometri potranno calare di 8-10°C rispetto al fine settimana. Successivamente una parziale attenuazione della calura raggiungerà anche le regioni meridionali.

Domenico Coviello

Attualità, Politica ed Esteri

Professionista dal 2002 è Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze. Come giornalista è “nato” a fine anni ’90 nella redazione web de La Nazione, Il Giorno e Il Resto del Carlino, guidata da Marco Pratellesi. A Milano ha lavorato due anni all’incubatore del Grupp Cir - De Benedetti all’epoca della new economy. Poi per dieci anni di nuovo a Firenze a City, la free press cartacea del Gruppo Rizzoli. Un passaggio alla Gazzetta dello Sport a Roma, e al desk del Corriere Fiorentino, il dorso toscano del Corriere della Sera, poi di nuovo sul sito di web news FirenzePost. Ha collaborato a Vanity Fair. Infine la scelta di rimettersi a studiare e aggiornarsi grazie al Master in Digital Journalism del Clas, il Centro Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma.

Back to top button
Privacy