"
News

Firenze: i segreti della Cupola del Brunelleschi 600 anni dopo

Anniversario importante per Firenze, venerdì 7 agosto. La Cupola del Duomo, di Filippo Brunelleschi, compie 600 anni (foto di Samuele Schirò da Pixabay). Si tratta della cupola in muratura più grande del mondo.

Operai e maestranze cominciarono a lavorare iniziò il 7 agosto 1420. Realizzarono un capolavoro dal diametro interno di circa 45 metri ed esterno di 54,8 metri

Il 2020 doveva essere l’anno delle celebrazioni, ma il Covid ha costretto al rinvio delle iniziative. Nonostante questo nei mesi di agosto e settembre la Cupola del Brunelleschi sarà di nuovo aperta al pubblico tutti i giorni.

E per la prima volta con orario prolungato fino alle ore 21. Riapre ai turisti anche la cattedrale: dal lunedì al sabato, con ingresso gratuito.

La Cupola del Brunelleschi ha il tamburo ottagonale (la base) che sorge a circa 55 metri da terra per raggiungere l’altezza di 91 metri ai piedi della lanterna e 116 alla sommità della stessa. Un’immensa struttura, si presume costituita da più di quattro milioni di mattoni, modello per altre cupole nel mondo, prima fra tutte quella di San Pietro in Vaticano su progetto di Michelangelo.

Domenico Coviello

Attualità, Politica ed Esteri

Professionista dal 2002 è Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze. Come giornalista è “nato” a fine anni ’90 nella redazione web de La Nazione, Il Giorno e Il Resto del Carlino, guidata da Marco Pratellesi. A Milano ha lavorato due anni all’incubatore del Grupp Cir - De Benedetti all’epoca della new economy. Poi per dieci anni di nuovo a Firenze a City, la free press cartacea del Gruppo Rizzoli. Un passaggio alla Gazzetta dello Sport a Roma, e al desk del Corriere Fiorentino, il dorso toscano del Corriere della Sera, poi di nuovo sul sito di web news FirenzePost. Ha collaborato a Vanity Fair. Infine la scelta di rimettersi a studiare e aggiornarsi grazie al Master in Digital Journalism del Clas, il Centro Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma.

Back to top button
Privacy