"
MondoNews

“Finding Freedom”: la biografia di Meghan e Harry scuote la famiglia reale

Scritta da Omid Scobie e Carolyn Durand, è nelle librerie Finding Freedom, biografia di Meghan Markle e del principe Harry d’Inghilterra. I Sussex, come la coppia di coniugi si chiama adesso dopo la rinunzia ai titoli reali (cioè di membri senior), tornano a far parlare di sé. Naturalmente seminando inquietudine in Casa Windsor.

Dopo settimane di rumors, con la Regina che ha annullato l’incontro a Balmoral con Kate Middleton per prepararsi a contrastare gli scandali legati all’atteso volume, adesso ci siamo. Ma perché tanto scandalo? Il motivo è semplice: chi ha seguito tutta la complessa a articolata vicenda del distacco dei Sussex dalla famiglia reale inglese ora può avere la loro versione dei fatti. Senza alcuna reticenza.

La biografia non si concentra solo sul percorso che ha portato Meghan e Harry a decidere di allontanarsi dalla Famiglia Reale all’inizio del 2020. Per il tabloid Daily Mail, fornisce anche dettagli relativi agli attriti tra William e Harry. Un aspetto particolarmente scabroso. A quanto sembra William aveva invitato il fratello minore a non bruciare le tappe con l’ex attrice. Piuttosto ad aspettare un po’ prima di fare il grande passo del matrimonio.

Nel libro si fa riferimento anche al Royal Wedding di maggio 2018, naturalmente. Come evidenziato sempre dal celebre tabloid, Scobie e la Durand hanno specificato che c’è un legame profondo tra nuora e suocero. Meghan fu infatti accompagnata all’altare da Carlo. E avrebbe sempre considerato il Principe di Galles alla stregua di un secondo padre. Lui, contraccambiandola, avrebbe stretto un legame profondo con la moglie di Harry. Una donna forte e sicura di sé.

Più complicato – per usare un eufemismo – il rapporto con la regina Elisabetta. La coppia dei Sussex si smarca dagli autori di Finding Freedom asserendo di non aver rilasciato loro dichiarazioni, tuttavia nel testo non si poteva non affrontare il tema della cosiddetta “Megxit”: il terremoto più forte per la Royal Family dopo la morte di Lady Diana. Sempre stando al Daily Mail, nella biografia si parla di una Meghan emotivamente scossa. La duchessa, in seguito al Commonwealth Day Service del 9 marzo 2020, avrebbe salutato in lacrime i membri del suo staff.

Domenico Coviello

Attualità, Politica ed Esteri

Professionista dal 2002 è Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze. Come giornalista è “nato” a fine anni ’90 nella redazione web de La Nazione, Il Giorno e Il Resto del Carlino, guidata da Marco Pratellesi. A Milano ha lavorato due anni all’incubatore del Grupp Cir - De Benedetti all’epoca della new economy. Poi per dieci anni di nuovo a Firenze a City, la free press cartacea del Gruppo Rizzoli. Un passaggio alla Gazzetta dello Sport a Roma, e al desk del Corriere Fiorentino, il dorso toscano del Corriere della Sera, poi di nuovo sul sito di web news FirenzePost. Ha collaborato a Vanity Fair. Infine la scelta di rimettersi a studiare e aggiornarsi grazie al Master in Digital Journalism del Clas, il Centro Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma.

Back to top button
Privacy