"
Lifestyle

Chanel: in arrivo quattro mini bag in limited edition

Tra le borse must have del momento ci sono sicuramente quelle racchiuse nello scrigno dei desideri firmato Chanel. All’interno, come per magia, compaiono quattro splendide piccole borse limited edition. Le mini bag fanno parte della collezione pre-fall Métiers d’Art della maison francese. Troviamo la borsa cult e iconica della griffe: la classica 2.55 proposta in due varianti, nella versione tradizionale con chiusura rettangolare in rutenio e nella reinterpretazione di Karl Lagerfeld con logo CC. Non poteva non essere presente la Boy, l’accessorio dedicato da Lagerfeld al grande amore di Coco: Boy Capel. Infine appare la Gabrielle, rivestita di tweed, con una rete di catene. Una borsa dall’allure ribelle, anticonformista e giovane, proprio come quello della celebre stilista.

ph. credit: Chanel

Lo box di pelle Chanel è il nuovo oggetto dei desideri.

Il prezioso scrigno è realizzato in pelle matelassè con lucchetto in doppia CC oro, con una chiave di fiori stilizzati e con due varianti di colore. C’è il nero cardinale, dogmatico, minimalista, espressione più pura dell’estetica della griffe e il rosa camelia, il colore prediletto da Gabrielle Chanel. Una tonalità che è sinonimo immediato di femminilità, bellezza, romanticismo e naturalmente di fiori. Un autentico lusso che solo pochi eletti possono possedere, rigorosamente in edizione limitata.

Le 4 borse limited edition fanno parte della collezione pre-fall Métiers d’Art.

Per celebrare la storia effervescente della maison, questa volta la campagna si traduce in un set squisitamente nostalgico e in un insieme di fotografie capaci di trasmettere da vicino lo spirito che ha sempre animato la fondatrice della casa di moda più famosa al mondo.

ph. credit: Chanel

La collezione pre-fall Métiers d’Art rende omaggio alla sede storica di Mademoiselle Coco in rue Cambon 31 a Parigi.

Sofia Coppola, su invito di Virginie Viard, Direttrice creativa della maison, realizza la campagna pubblicitaria. La regista si era occupata anche lo scorso anno della decorazione della sfilata di Chanel al Grand Palais, ricostruendo gli ambienti vissuti da Coco. Luoghi leggendari come gli appartamenti, l’atelier e le famose scale da cui Gabrielle vedeva dall’alto i suoi defilè, senza essere vista dalle sue clienti.

La stessa scala ora fa da sfondo alla campagna fotografata da Melodie McDaniel sotto la direzione della Coppola. L’ambientazione dello spot ha i volti delle top model: Mona Tougaard, Gigi Hadid, Vittoria Ceretti, Rebecca Leigh Longendyke, Anna Ewers, Ola Rudnicka, Pan Haowen e Blesnya Minher.

La collezione Métiers d’Art racchiude una palette cromatica di tonalità tanto care a Gabrielle.

Troviamo infatti il bianco dell’abito lineare realizzato in crêpe di raso. Ma non solo: il nero della giacca in jersey ricamata con strass multicolor e del cappotto in tweed in lana e cashmere. Non mancano le tonalità calde dell’oro e del bronzo che compaiono su un cappotto trapuntato in dorato e su un abito con delicato ensemble di pizzo avvolto in fiori. Il bianco e il nero, i colori simbolo del brand, appaiono anche su una tuta grafica in tweed.

Dallo scalino numero cinque, quello che secondo la leggenda è il preferito dalla stilista, la campagna della collezione Métiers d’Art di Chanel trasmette l’eleganza e il fascino che da sempre caratterizzano la maison. I ricami preziosi di lesage, le perle e i fiocchi lunghi e intrecciati, una cappa in organza con stampa di camelie, le catene e i gioielli diventano un tutt’uno con i tweed e i fiori di seta.

Uno spot pubblicitario dal sapore un po’ struggente, che racchiude delle immagini di pura espressione dello spirito che da sempre ha animato la grande stilista francese.

Leggi anche: IN ARRIVO LA MOSTRA SU COCO CHANEL AL MUSÉE PALAIS GALLIERA DI PARIGI

Elena Parmegiani

Moda & Style

Giornalista di moda e costume, organizzatrice di eventi e presentatrice. Consegue la Laurea Magistrale in Comunicazione Istituzionale e d’Impresa all’Università “La Sapienza” di Roma. Muove i primi passi lavorativi con gli eventi per il Ferrari Club Italia, associazione di possessori di vetture Ferrari. Da più di dieci anni è il Direttore Eventi della Coffee House del prestigioso museo Palazzo Colonna a Roma. Ha organizzato e condotto molte sfilate di moda per i più importanti stilisti italiani. Come consulente è specializzata nella realizzazione sia di eventi aziendali, sia privati. Scrive di moda, bon ton (con una sua rubrica), arte e spettacolo. Esperta conoscitrice dei grandi nomi della moda italiana, delle nuove tendenze del Fashion e del Made in Italy. Cura anche la rubrica di Velvet dedicata al Wedding.

Back to top button
Privacy