"
NewsPrimo piano

Milano, paura nel Duomo: prende in ostaggio una guardia giurata e la fa inginocchiare

Un uomo ha preso in ostaggio per alcuni minuti una guardia giurata all’interno del Duomo di Milano. L’incredibile episodio è accaduto oggi 12 agosto. Intorno alle 13, dopo essersi introdotto nella cattedrale, secondo le prime informazioni diffuse dalla Questura, l’uomo avrebbe tenuto per alcuni minuti la guardia giurata sotto la minaccia di un coltello.

Subito sono intervenuti gli agenti e poco dopo, a seguito della mediazione di un funzionario di Polizia, l’aggressore ha abbandonato l’arma. Ha lasciato l’ostaggio e si è fatto arrestare. Ora l’uomo, uno straniero di cui non si conoscono ancora le generalità, si trova in questura.

Sarebbe stato disarmato in un momento di distrazione, durante le delicate fasi in cui parlamentava con vari funzionari della Questura. Il vigilante lo aveva avvicinato dal nei pressi dell’altare. A quel punto l’uomo ha estratto un coltello, glielo ha puntato alla gola e lo ha fatto inginocchiare.

ll tutto è durato presumibilmente pochi minuti. L’uomo infatti era proprio un attimo prima fuggito a un controllo sulle scale della cattedrale. Il pool antiterrorismo della Procura di Milano, guidato da Alberto Nobili, e gli investigatori della Digos stanno effettuando accertamenti sul caso. L’uomo, di origine magrebina, si trova ora negli uffici della Digos e potrebbe anche essere ascoltato dagli inquirenti che vogliono capire le ragioni del suo gesto. Al momento, infatti, non si sa perché abbia deciso di compierlo.

 

Domenico Coviello

Attualità, Politica ed Esteri

Professionista dal 2002 è Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze. Come giornalista è “nato” a fine anni ’90 nella redazione web de La Nazione, Il Giorno e Il Resto del Carlino, guidata da Marco Pratellesi. A Milano ha lavorato due anni all’incubatore del Grupp Cir - De Benedetti all’epoca della new economy. Poi per dieci anni di nuovo a Firenze a City, la free press cartacea del Gruppo Rizzoli. Un passaggio alla Gazzetta dello Sport a Roma, e al desk del Corriere Fiorentino, il dorso toscano del Corriere della Sera, poi di nuovo sul sito di web news FirenzePost. Ha collaborato a Vanity Fair. Infine la scelta di rimettersi a studiare e aggiornarsi grazie al Master in Digital Journalism del Clas, il Centro Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma.

Back to top button
Privacy