"
MondoNewsPrimo piano

Usa, Kamala Harris: per la prima volta una donna può diventare vicepresidente

Lo sfidante democratico di Donald Trump, Joe Biden, ha scelto la collega di partito Kamala Harris come sua vice. In caso di vittoria alle elezioni presidenziali di novembre prossimo, gli Stati Uniti avranno per la prima volta in assoluto una donna ai vertici dello Stato.

Senatrice della California

Harris è anche la prima afroamericana a essere nominata per la vice presidenza. Pragmatica e moderata, la senatrice della California appare a molti supporter dem come la scelta più sicura dalla campagna di Joe Biden per la vice presidenza.

Il perché della nomina

“Intelligente, tosta e pronta per essere leader”. Così Biden la definisce. Il candidato presidente ha ripetuto più volte di voler nominare un vice in grado di assumere il comando nel caso in cui ce ne fosse bisogno. E questo in parte per la sua avanzata età: ha 77 anni. Se riuscisse a conquistare la Casa Bianca, Biden diverrebbe il capo degli Stati Uniti più anziano mai eletto.

Il tweet di Harris

“Joe Biden può unire gli americani perché ha trascorso la sua vita a battersi per noi – ha scritto in un tweet Kamal Harris -. Come presidente, realizzerà un’America all’altezza dei nostri ideali”. “Sono onorata di unirmi a lui e di fare tutto il possibile per farlo divenire il nostro Commander-in-Chief”, aggiunge Harris.

La reazione di Trump

“Perfetti insieme ma sbagliati per l’America” è l’immediata critica di Trump alla coppia Joe Biden-Kamala Harris. Il presidente twitta un video in cui attacca Harris, definendola “espressione di quella sinistra radicale che vuole aumentare le tasse di miliardi di dollari”. La “falsa” Harris e il “lento Joe sono perfetti insieme, ma sbagliati per l’America”.

Le parole di Obama

“Conosco la senatrice Kamala Harris ha lungo tempo. È più che preparata per l’incarico. Ha trascorso la sua carriera a difendere la Costituzione. È una bella giornata per il nostro paese. Ora vinciamo”. Lo afferma Barack Obama commentando la decisione di Joe Biden di scegliere Harris per la vice presidenza. Con Harris “Joe ha un partner ideale per aiutarlo ad affrontare le vere sfide dell’America”, aggiunge Obama.

Domenico Coviello

Attualità, Politica ed Esteri

Professionista dal 2002 è Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze. Come giornalista è “nato” a fine anni ’90 nella redazione web de La Nazione, Il Giorno e Il Resto del Carlino, guidata da Marco Pratellesi. A Milano ha lavorato due anni all’incubatore del Grupp Cir - De Benedetti all’epoca della new economy. Poi per dieci anni di nuovo a Firenze a City, la free press cartacea del Gruppo Rizzoli. Un passaggio alla Gazzetta dello Sport a Roma, e al desk del Corriere Fiorentino, il dorso toscano del Corriere della Sera, poi di nuovo sul sito di web news FirenzePost. Ha collaborato a Vanity Fair. Infine la scelta di rimettersi a studiare e aggiornarsi grazie al Master in Digital Journalism del Clas, il Centro Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma.

Back to top button
Privacy