"
Coronavirus

Scuola, “Faremo tamponi a tutti”: l’annuncio del ministro Boccia

Sicurezza significa interventi immediati delle Asl, dei medici, degli infermieri. Tamponi per tutti perché dobbiamo garantire nelle scuole il massimo della sicurezza.”

Così, oggi 28 agosto, Francesco Boccia ha parlato ai cronisti a Roma. I giornalisti gli chiedevano della riapertura delle scuole e dell’emergenza coronavirus. Il ministro per gli Affari regionali ha chiarito un punto fondamentale.

Ovvero l’intenzione del governo di rendere fruibile il tampone per tutto il personale scolastico, docente e non docente, e per gli allievi di ogni età.

Quando c’è un contagio si interviene immediatamente” ha sottolineato Boccia. Ha quindi precisato che “serve uno sforzo immane che il governo garantisce, ed è un lavoro che dobbiamo fare tutti insieme”.

 

Il 14 settembre 2020 riaprono ufficialmente le scuole, salvo calendari regionali diversi

Domenico Coviello

Attualità, Politica ed Esteri

Professionista dal 2002 è Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze. Come giornalista è “nato” a fine anni ’90 nella redazione web de La Nazione, Il Giorno e Il Resto del Carlino, guidata da Marco Pratellesi. A Milano ha lavorato due anni all’incubatore del Grupp Cir - De Benedetti all’epoca della new economy. Poi per dieci anni di nuovo a Firenze a City, la free press cartacea del Gruppo Rizzoli. Un passaggio alla Gazzetta dello Sport a Roma, e al desk del Corriere Fiorentino, il dorso toscano del Corriere della Sera, poi di nuovo sul sito di web news FirenzePost. Ha collaborato a Vanity Fair. Infine la scelta di rimettersi a studiare e aggiornarsi grazie al Master in Digital Journalism del Clas, il Centro Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma.

Back to top button
Privacy