FoodLifestyle

Alla scoperta del ristorante “Il Molo” sul Trasimeno dove il pesce di lago regna [ESCLUSIVA]

Un piccolo ristorante boutique aperto nel 1978, tradizione locale e passione di famiglia per Il Molo. Una veranda sul tramonto del Trasimeno, 40 posti a sedere, e la cucina dove Gianfranco Pellegrini porta in tavola in versione gourmet il pesce di lago.

La storia

Tutto Comincia nel 1978 quando Gianfranco Pellegrini decide con il supporto della sua mamma di aprire una pizzeria, convertita in un secondo momento in cucina e ristorante. Da quel momento ad oggi Il Molo continua la ricerca e lo studio per portare in tavola piatti sofisticati e all’avanguardia che mettano in luce, il pesce di acqua dolce, non tanto apprezzato da molti ma ricercato da alcuni. E così diventa meta di turisti che in Umbria cercano le prelibatezze a km zero e l’autenticità di una terra che ha ancora tanto da svelare. La gestione a totale carattere familiare del Molo vede ai fornelli Gianfranco e sua moglie Raffaella, in sala come sommelier il figlio Andrea e il genero Andrea.

Da sinistra: Andrea Pellegrini, Gianfranco Pellegrini, Raffaella Pellegrini e Riccardo Forti

La cucina

“La nostra cucina è moderna di tradizione partendo dal territorio” così definisce Andrea Pellegrini la filosofia del ristorante Il Molo. Il paesino in provincia di Perugia è Passignano sul Trasimeno dove sulle rive dell’omonimo lago troviamo la veranda con vista che ospita il ristorante e la cucina della famiglia Pellegrini. Il lago offre gli spunti per le varianti di pesce, salmerino, luccio, tinca, carpa e anguilla, ma non mancano anche i pesci di mare come il polpo, baccalà e la ricciola. Interessante anche la proposta di cacciagione stagionale. Le paste sono fresche fatte in casa tirate a mano come da tradizione sono tagliolini, tagliatelle, tortelli, ravioli e bottoni. La pasta secca come lo spaghetto proviene da un’azienda marchigiana.

Bottoni ripieni di panicati maiale con anguilla affumicata serviti con brodo orientale

I piatti rappresentativi de Il Molo

Il piatto forte, per il quale gli amanti del buon palato fanno anche parecchi chilometri, è la Carpa regina del Trasimeno in porchetta. Piatto simbolo, la carpa viene cucinata come una porchetta. Marinata con gli odori e spezie locali (finocchio selvatico, ginepro etc.) cotta lentamente al forno e poi servita con humus e chutney di cipolla. Altro piatto ricercato è rappresentato dai bottoni ripieni di pancia di maiale con anguilla affumicata serviti con brodo orientale. Questo piatto racconta il baratro che una volta facevano i contadini con i pescatori del Lago.

Spaghettone “Mancini” vongole e pecorino

La location

Lo stile della veranda è lineare e minimal, niente tovaglie ma tavoli in legno ben visibili di giorno e coperti da tovagliati per la sera, piatti dalle linee pulite della Royal Porcellana e la sera lampade basse sui tavoli. Armonia semplice ed eleganza lasciano l’occhio libero dall’essere catturato dal panorama che si scorge dalla grande vetrata. Il lago è il protagonista sullo sfondo con la sua vegetazione circostante. 40 sono le sedute tra interno ed esterno del Il Molo, un piccolo giardinetto nel dietro ristornate, sulla parte veccia del paese completa l’ospitalità.

La sala

Informazioni

Indirizzo: Ristorante Il Molo, Via Aganor Pompili 9.Passignano sul Trasimeno 06065 Perugia(PG)

Telefono: +39 075.827.151 Cell +39 392.879.976

Mail [email protected]

Aperti dal Martedì alla Domenica

12.00 – 14.45 / 19.00 – 22.30

 

Back to top button
Privacy