martedì, Settembre 22, 2020

Ultmissimi

Va a ruba la crociera in aereo: il volo per guardare dall’alto le meraviglie dell’Australia

In appena 10 minuti la compagnia di bandiera australiana Qantas ha venduto tutti i posti per un volo davvero speciale. A metà ottobre, infatti,...

Referendum Costituzionale 2020, stravince il Sì: come cambia il Parlamento italiano

Scrutinati nella notte fra ieri 21 e oggi 22 settembre i voti in tutte le 61.622 sezioni italiane per il referendum costituzionale. Secondo i...

Giornata dell’Alzheimer: nuove speranze di cura dalla sperimentazione di un farmaco

Nel mondo la malattia di Alzheimer colpisce circa 40 milioni di persone. Solo in Italia vi sono oltre 1,2 milioni di casi di demenza,...

Coronavirus, contagi in forte crescita in Europa: metà Francia è zona rossa

Con più di 13mila contagi in un solo giorno è scattato in Francia un allarme rosso per la diffusione del Covid a macchia d'olio....

Coronavirus: mascherine, l’incredibile punizione in Indonesia per chi non le porta

Chi rifiuta di indossare la mascherina deve scavare tombe per le persone che muoiono a causa, o con la concausa, del Covid-19. È la dura regola scattata in Indonesia, di cui dà conto in un articolo Il Messaggero. In Indonesia almeno otto persone, infatti, avendo rifiutato di indossare le mascherine hanno fatto infuriare le autorità del villaggio di Cerme. Le quali hanno costretto i “refrattari” alle misure di sicurezza a scavare tombe per le persone morte a causa del coronavirus.

Una brutale decisione

La singolare punizione, scrive il Jakarta Post, è stata messa in pratica nella provincia di East Java. “Ci sono solo tre becchini disponibili al momento, quindi ho pensato che avrei potuto anche mettere queste persone a lavorare con loro”, ha raccontato un politico locale. Mentre queste persone devono effettuare il lavoro manuale, ad esempio la rimozione del terreno e la sistemazione di assi di legno nella fossa, i funzionari della sanità pubblica si occupano poi dei corpi e delle salme. E lo fanno utilizzando dispositivi di protezione, quindi garantendo l’assenza di rischi di esposizione.

“È un deterrente…”

Si tratterebbe, secondo il piano delle autorità locali, di una decisione presa come deterrente contro le violazioni delle disposizioni di sicurezza per limitare il contagio di Sars-CoV-2. In base alle disposizioni vigenti, infatti, chi non rispetta le norme sulle mascherine obbligatoria è sanzionato con multe o lavori socialmente utili. Il numero dei casi di Covid-19 continua a crescere a Cerme, spingendo il villaggio a rafforzare le misure di sicurezza. In Indonesia da inizio pandemia si contano più di 200mila casi confermati. Così, la diffusione del Coronavirus spinge l’Indonesia a varare un nuovo lockdown. Avviene nella capitale Giacarta: due settimane, per ora. Le nuove restrizioni sono state annunciate domenica 13 settembre dal governatore Anies Baswedan, il quale ha parlato di una situazione di emergenza. Le misure dureranno fino al 27 settembre.

Latest Posts

Va a ruba la crociera in aereo: il volo per guardare dall’alto le meraviglie dell’Australia

In appena 10 minuti la compagnia di bandiera australiana Qantas ha venduto tutti i posti per un volo davvero speciale. A metà ottobre, infatti,...

Referendum Costituzionale 2020, stravince il Sì: come cambia il Parlamento italiano

Scrutinati nella notte fra ieri 21 e oggi 22 settembre i voti in tutte le 61.622 sezioni italiane per il referendum costituzionale. Secondo i...

Giornata dell’Alzheimer: nuove speranze di cura dalla sperimentazione di un farmaco

Nel mondo la malattia di Alzheimer colpisce circa 40 milioni di persone. Solo in Italia vi sono oltre 1,2 milioni di casi di demenza,...

Coronavirus, contagi in forte crescita in Europa: metà Francia è zona rossa

Con più di 13mila contagi in un solo giorno è scattato in Francia un allarme rosso per la diffusione del Covid a macchia d'olio....
Ads

Ad