"
MondoNews

Forrest Gump: è morto Winston Groom, lo scrittore “papà” del personaggio di Tom Hanks

È morto lo scrittore Winston Groom, autore dal romanzo Forrest Gump, che ha ispirato il celeberrimo film omonimo con l’attore Tom Hanks (nella foto in alto, da Wikipedia). A riportare la notizia è l’emittente televisiva Cnn che cita Karin Wilson, sindaco di Fairhope, la città natale di Groom in Alabama. Winston Groom aveva 77 anni.

Il film del 1994 di Robert Zemeckis e con Tom Hanks, tratto dal romanzo di Groom, vinse sei Oscar e diventò un fenomeno culturale. “Mentre tutti lo ricorderanno per aver creato Forrest Gump, Winston Groom era un giornalista di talento e noto autore di storia americana. I nostri cuori e le nostre preghiere sono estesi alla sua famiglia ”, ha detto in una dichiarazione il governatore dell’Alabama Kay Ivey.

Groom, cresciuto a Mobile, in Alabama, e laureato presso l’Università di Alabama nel 1965, scrisse 16 libri. Volumi di narrativa e saggistica. Conversations with the Enemy, scritto da Goom insieme a Duncan Spencer, pubblicato nel 1983, fu finalista del Premio Pulitzer. Il libro narra la vicenda di un prigioniero di guerra americano in Vietnam, accusato di collaborazionismo col nemico.

 

Domenico Coviello

Attualità, Politica ed Esteri

Professionista dal 2002 è Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze. Come giornalista è “nato” a fine anni ’90 nella redazione web de La Nazione, Il Giorno e Il Resto del Carlino, guidata da Marco Pratellesi. A Milano ha lavorato due anni all’incubatore del Grupp Cir - De Benedetti all’epoca della new economy. Poi per dieci anni di nuovo a Firenze a City, la free press cartacea del Gruppo Rizzoli. Un passaggio alla Gazzetta dello Sport a Roma, e al desk del Corriere Fiorentino, il dorso toscano del Corriere della Sera, poi di nuovo sul sito di web news FirenzePost. Ha collaborato a Vanity Fair. Infine la scelta di rimettersi a studiare e aggiornarsi grazie al Master in Digital Journalism del Clas, il Centro Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma.

Back to top button
Privacy