"
Lifestyle

Milano Fashion Week 2020: la sfilata in tv di Giorgio Armani è un inno all’eleganza senza tempo

Milano Fashion Week 2020 tra gli eventi più attesi c’è sicuramente la sfilata di Giorgio Armani. Il Re della Moda, infatti, decide, a causa del covid-19, di trasmettere il suo show per la prima volta in diretta tv su La7. Sabato 26 settembre 2020 abbiamo potuto assistere, comodamente da casa, ad un evento unico, aperto a tutti. A causa del coronavirus Armani decide di esibirsi nuovamente a porte chiuse, per evitare qualsiasi forma di contagio. Il famoso stilista infatti, era stato il primo designer a decidere di sfilare a porte chiuse già dalla scorsa fashion week milanese di febbraio. Questa volta Re Giorgio porta in scena un evento democratico che offre al grande pubblico, e non solo gli addetti ai lavori, di poter ammirare il suo immenso talento e la sua raffinata arte.

Giorgio Armani presenta la collezione Primavera/Estate 2021 intitolata Timeless Thoughts

Prima del fashion show della collezione uomo-donna primavera/estate 2021, Lilli Gruber ha mandato in onda una puntata speciale di «Otto e Mezzo» dedicata a Milano. La città meneghina che ha accolto professionalmente Armani e ne ha decretato il successo nel mondo. L’intenso e il profondo timbro vocale di uno dei più grandi attori del cinema italiano, Pierfrancesco Favino, ci ha accompagnati poi con un video-documentario. Nel filmato, di circa venti minuti, è lo stesso Giorgio Armani che racconta gli aneddoti riguardo la sua carriera. Immagini e interviste d’archivio che descrivono pienamente le emozioni e la coerenza dello stile Armani nei decenni.

Giorgio Armani
ph. credits: Giorgio Armani

I commenti video del Re della Moda:

Ho cercato di ideare una nuova modernità, un nuovo concetto di eleganza. Non è facile perché la realtà si muove così rapidamente che nessuno sa cosa stia succedendo. Quello che posso dire è di avere inventato un nuovo modo di esprimere l’eleganza partendo da una grande rivoluzione iniziale poi modulando tanti piccoli spostamenti intorno al nucleo centrale di quello che è il mio stile”, afferma Giorgio Armani.

“Mettersi in gioco fa parte un po’ del nostro mestiere. Nulla è così certo. Quello che era bello ieri oggi non lo è più. Quindi mettersi in discussione, quindi riproporsi sempre in termini di ma chissà se andrà bene, chissà se piacerà, è una cosa che deve far parte del nostro modo di essere.”, afferma Re Giorgio, che nel filmato si mostra anche intento a dare consigli di portamento ai suoi modelli, prima del defilè:

“Dobbiamo fare una sfilata che non sembri una sfilata, non dovete essere degli indossatori, dovete essere dei ragazzi normali che passeggiano, che vanno per la strada, che incontrano la propria ragazza, che si fermano a guardare un film”.

Ad ancora riferendosi al suo fedele pubblico Giorgio Armani dichiara nel docu-film:

“E’ la gente che devi servire, è la gente che devi accontentare, con la quale condividere quell’emozione.” Continuando:

 “Nei miei abiti da sera cerco sempre di far prevalere la naturalezza. Sono abiti sofisticati, ma piacevoli da indossare, eleganti, splendenti per il colore o il tessuto. Non sono mai travestimenti”. afferma Armani.

La collezione Giorgio Armani Timeless Toughts svela capi di un’eleganza senza tempo

“Preferisco l’eleganza tranquilla, uno stile sobrio. Il mio impegno come designer è proprio questo. Cerco sempre di disegnare look che completino la personalità di chi sceglie di indossarli, in cui ci si possa sentire a proprio agio.”, dichiara con fermezza Giorgio Armani.

La collezione primavera/estate 2021 segna l’essenza dello stile senza tempo, capi che possono essere indossati al di là delle stagioni. La silhouette, sia femminile che maschile, è essenziale, morbida, fluida. Una fusione di linee pure e colori neutri – grigi, beige, neri, blu – che si accendono di occasionali geometrie, di effetti ton sur ton che mai prevaricano sul resto.

La nuova collezione rappresenta la coerenza dello stile Giorgio Armani, l’evoluzione del minimalismo casual

 “Ne emerge la personalità di una donna e di un uomo liberi dalle convenzioni estetiche, attenti invece a essere se stessi attraverso quel che indossano.” –si conclude la nota ufficiale di Giorgio Armani  “Che tutto sia mat o scintillante, è il senso della misura ad affermarsi, superando il tempo”.

«American Gigolò»

Una volta chiuso il sipario sulla sfilata viene trasmesso il film che ha lanciato Giorgio Armani nell’Olimpio di Hollywood, in programma in seconda serata su La7, American Gigolò. La pellicola del 1980 vede un giovane Richard Gere fare capolino nel mondo del cinema, ma anche la consacrazione dello “stile Armani”, con le iconiche giacche destrutturate e i pantaloni senza pences.

@ph Giorgio Armani

 

Elena Parmegiani

Moda & Style

Giornalista di moda e costume, organizzatrice di eventi e presentatrice. Consegue la Laurea Magistrale in Comunicazione Istituzionale e d’Impresa all’Università “La Sapienza” di Roma. Muove i primi passi lavorativi con gli eventi per il Ferrari Club Italia, associazione di possessori di vetture Ferrari. Da più di dieci anni è il Direttore Eventi della Coffee House del prestigioso museo Palazzo Colonna a Roma. Ha organizzato e condotto molte sfilate di moda per i più importanti stilisti italiani. Come consulente è specializzata nella realizzazione sia di eventi aziendali, sia privati. Scrive di moda, bon ton (con una sua rubrica), arte e spettacolo. Esperta conoscitrice dei grandi nomi della moda italiana, delle nuove tendenze del Fashion e del Made in Italy. Cura anche la rubrica di Velvet dedicata al Wedding.

Back to top button
Privacy