"
Coronavirus

Coronavirus, positivi fra le Guardie Svizzere: i “soldati” del Papa in isolamento

Si tratta di quattro persone, con sintomi, tutte poste in quarantena stretta

“Nel corso del fine settimana si sono riscontrate alcune positività al Covid19 tra le Guardie Svizzere. Allo stato attuale si tratta di quattro persone, con sintomi, tutte poste in isolamento”. Lo riferisce il direttore della sala stampa vaticana Matteo Bruni.

Le quattro guardie si vanno ad aggiungere “ad altre tre positività riscontrate nelle ultime settimane tra residenti e cittadini dello Stato. Tutti con sintomi lievi e per i quali sono state osservate tutte le necessarie misure di isolamento presso la propria abitazione e verifica delle persone coinvolte”.

Secondo una lettera interna inviata a sottufficiali e guardie – citata dai media svizzeri -, nuove restrizioni sono immediatamente arrivate. Ad esempio: il quartiere è praticamente isolato. Si chiede inoltre alle guardie di indossare le mascherine. Anche all’interno della caserma.

Domenico Coviello

Attualità, Politica ed Esteri

Professionista dal 2002 è Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze. Come giornalista è “nato” a fine anni ’90 nella redazione web de La Nazione, Il Giorno e Il Resto del Carlino, guidata da Marco Pratellesi. A Milano ha lavorato due anni all’incubatore del Grupp Cir - De Benedetti all’epoca della new economy. Poi per dieci anni di nuovo a Firenze a City, la free press cartacea del Gruppo Rizzoli. Un passaggio alla Gazzetta dello Sport a Roma, e al desk del Corriere Fiorentino, il dorso toscano del Corriere della Sera, poi di nuovo sul sito di web news FirenzePost. Ha collaborato a Vanity Fair. Infine la scelta di rimettersi a studiare e aggiornarsi grazie al Master in Digital Journalism del Clas, il Centro Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma.

Back to top button
Privacy