"
NewsTecnologia

Amazon Prime Day, scatta la corsa alle offerte migliori online

L'evento commerciale durerà fino alla sera del 14 ottobre 2020

Martedì 13 ottobre 2020 è il Prime Day di Amazon, l’evento commerciale che dà agli abbonati al servizio di consegna veloce “Prime” l’accesso a migliaia di sconti su diversi tipi di prodotti. Quest’anno, a causa dei rallentamenti dovuti alla pandemia da coronavirus, gli sconti di luglio arrivano adesso. Dureranno fino alle 23.59 di mercoledì 14 ottobre.

Si tratta di un appuntamento durante il quale più di un milione di prodotti sono in vendita a prezzo di saldo. Ma, come detto, soltanto per i clienti iscritti al programma delle spedizioni veloci del colosso di Seattle. Ci sono i marchi più popolari e amati. Dai giocattoli all’elettronica e alla moda. Ma anche agli stessi dispositivi Amazon e non solo. Per usufruire di questo servizio occorre iscriversi a Prime o iniziare il periodo di prova gratuito che dura un mese.

Fra i prodotti in offerta che meritano l’attenzione del consumatore, ilPost.it ne segnala alcuni in particolare. In primo luogo l’iPad di terza generazione da 10,5 pollici e 64 Gigabyte di memoria, color grigio siderale: ha un buon rapporto tra recensioni positive e costo. Per le giornate del Prime Day è in sconto a 490 euro, il suo prezzo più basso di sempre sulla piattaforma di e-commerce.

C’è poi la cassa portatile di Bang & Olufsen. Va bene per chi la usa all’aperto, perché è resistente agli schizzi d’acqua e alla polvere. Si connette ai dispositivi col Bluetooth e ha anche il microfono incorporato per telefonate in vivavoce. La si trova a 140 euro anziché i soliti 200 circa. Ci sono inoltre, sottolinea ancora ilPost.it, i Componibili Kartell. Furono pensati nel 1967 dalla designer e architetta milanese Anna Castelli Ferrieri, moglie del fondatore di Kartell Giulio Castelli. Successivamente furono esposti anche al MoMA di New York e al Centre Pompidou di Parigi. In questi giorni ci sono sconti su quelli bianchi da quattro scomparti (118 euro), da tre (94 euro) e da due (67 euro) piani.

Domenico Coviello

Attualità, Politica ed Esteri

Professionista dal 2002 è Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze. Come giornalista è “nato” a fine anni ’90 nella redazione web de La Nazione, Il Giorno e Il Resto del Carlino, guidata da Marco Pratellesi. A Milano ha lavorato due anni all’incubatore del Grupp Cir - De Benedetti all’epoca della new economy. Poi per dieci anni di nuovo a Firenze a City, la free press cartacea del Gruppo Rizzoli. Un passaggio alla Gazzetta dello Sport a Roma, e al desk del Corriere Fiorentino, il dorso toscano del Corriere della Sera, poi di nuovo sul sito di web news FirenzePost. Ha collaborato a Vanity Fair. Infine la scelta di rimettersi a studiare e aggiornarsi grazie al Master in Digital Journalism del Clas, il Centro Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma.

Back to top button
Privacy