"
Lifestyle

Festa del Cinema di Roma 2020: Anton Giulio Grande seduce sul red carpet di “Fortuna”[ESCLUSIVA]

In occasione della premiere del film con Valeria Golino il couturier presenta due suggestive creazioni

Prende il via la quindicesima edizione della Festa del Cinema di Roma in programma dal 15 al 25 ottobre 2020 presso l’Auditorium Parco della Musica. Nella quinta serata trionfa sul red carpet il couturier Anton Giulio Grande. Il designer presenta, in occasione della kermesse capitolina, due suggestive creazioni di haute couture proprio nella cornice della struttura firmata da Renzo Piano. Ed è proprio qui che avviene il fulcro della manifestazione che ospita proiezioni, incontri, eventi, mostre, installazioni, convegni e dibattiti. I 1300 mq del viale che conduce alla Cavea sono trasformati in uno dei più grandi red carpet al mondo. L’arte e la creatività non si arrestano neppure in questo periodo di profondo dolore e preoccupazione dovuto al dramma del covid-19.

Roma, 19 ottobre 2020 – X​V Festa del Cinema di Roma. ​Red carpet del film di Nicolangelo Gelsomini “Fortuna”.
Anton Giulio Grande, Letizia Rocconi, Irina Forostianna

L’alta moda di Anton Giulio Grande sul tappeto rosso del film “Fortuna”

Diverse star hanno calcato il red carpet inaugurale della Festa del Cinema di Roma. Le personalità non hanno potuto esimersi dal rispettare le rigide regole di distanziamento sociale per evitare il contagio da coronavirus. Tra i primi ospiti ad arrivare c’è stata Virginia Raggi. Il Sindaco di Roma è apparsa elegantissima in un formale tailleur nero impreziosito da un lungo filo di perle bon ton.

Lunedì 19 ottobre 2020 lo stilista Anton Giulio Grande ha percorso la passerella con due modelle cinte in originalissime creazioni di haute couture. Il designer ha presenziato alla premiere del film “Fortuna” dell’esordiente Nicolangelo Gelormini, sul tema incubo della pedofilia, con Valeria Golino. La storia è ispirata all’omicidio di Fortuna Loffredo, la bambina di sei anni che il 24 giugno 2014 fu scaraventata brutalmente giù dall’ottavo piano del palazzone popolare di Campo Verde a Caivano (Napoli), sul cui corpo furono rinvenute tracce di abusi sessuali cronici. Per evitare il formarsi di assembramenti gli ospiti hanno dovuto rispettare le regole di distanziamento. Durante il photocall le celebrity hanno mantenuto la distanza di un metro gli uni dagli altri, potendo togliere la mascherina solo al momento del flash.

Il commento in esclusiva per Velvet Mag dello stilista Grande:

Ho preferito rispettare le regole di distanziamento nel momento degli scatti sul red carpet per far vedere i volti delle mie mannequin e poter togliere così la mascherina, che, seppur prodotta in maniera fashion ed originale, la percepisco come un dispositivo sanitario. Le ho realizzate anche io persino per le spose, impreziosendole con delle piume. Alla Festa del Cinema di Roma ho presentato due creazioni di alta moda. Il long dress bordò monospalla in fourreaux con un oblò sul fianco in pizzo ricamato di cristalli e perline. La particolarità dell’abito è data dal fatto che è cucita sul vestito una doppia ruota di sbieco in georgette plissettata che dalla spalla diventa una specie di velo islamico. Ho voluto mescolare la cultura araba a quella occidentale.”

Roma, 19 ottobre 2020 – X​V Festa del Cinema di Roma. ​Red carpet del film di Nicolangelo Gelsomini “Fortuna”.
Letizia Rocconi

Un sottile gioco di vedo e non vedo ad alto tasso di seduzione appare nell’inedita creazione di Anton Giulio Grande. Per una donna non vuole rinunciare ad indossare un capo Made In Italy, ma che vuole scoprirsi però pian piano. Grazie al velo la donna diviene l’assoluta protagonista della situazione e decide proprio lei quando e come toglierlo, svelandosi sensualmente.

La seconda creazione di Anton Giulio Grande è un abito a vita bassa lungo di colore avorio

Il corpino è asimmetrico, con una gorgiera di plissè che richiama la gonna plissettata in organza. Due originali farfalle si incrociano sul corpino, una posizionata dalla parte del petto, l’altra sul bacino. Entrambe sono in pizzo rebrodè ricamate in cristalli Swarovski di tre sfumature: oro, argento, bronzo. La gonna amplissima è plissettata in rouches, lo stesso tessuto che troviamo nella gorgiera.

Roma, 19 ottobre 2020 – X​V Festa del Cinema di Roma. ​Red carpet del film di Nicolangelo Gelsomini “Fortuna”.
Irina Forostianna

“L’arte non deve morire c’è stata molto serietà nell’accoglienza da parte del Festival di noi ospiti. Certamente la kermesse non ha goduto dello stesso afflusso di presenze degli scorsi anni ma il calendario è dignitosissimo. In un momento del genere in cui tutto viene rimandato, la Festa del Cinema di Roma è una vera e propria boccata d’ossigeno per la cultura. Non dimentichiamoci che il cinema nasce a Roma grazie ad artisti dal calibro di Alberto Sordi, Marcello Mastroianni, Silvana Pampanini. Per un artista la Capitale è una grande forma di ispirazione. Ogni volta che guardo il Pantheon provo emozione pura. Sul red carpet ho voluto appositamente dare alle modelle un’ allure cinematografica anziché modaiola“, conclude Anton Giulio Grande.

Di grande impatto il make up e l’hairstylist delle modelle di Anton Giulio Grande curato dal Maestro Paolo di Pofi. Lui è l’artefice del successo di star dal calibro di Monica Bellucci, Uma Thurman, Naomi Campbell, Martina Stella. Ho voluto valorizzare le mannequin con delle onde naturali, di gran moda per questo autunno/inverno. Questa particolare pettinatura dona immediatamente un effetto ricercato. Per il trucco ho scelto un effetto smokey eyes utilizzando l‘arancio e il viola. La tonalità scelta per il fard era sempre arancio. Colori contrastanti il cui abbinamento è ora di gran moda“, commenta in esclusiva per Velvet Mag Paolo Di Pofi. 

Leggi anche: Venezia 77, Anton Giulio Grande incanta la Laguna: «Molti scivoloni di stile, bisogna sapere invecchiare» [INTERVISTA ESCLUSIVA]

 

 

Elena Parmegiani

Moda & Style

Giornalista di moda e costume, organizzatrice di eventi e presentatrice. Consegue la Laurea Magistrale in Comunicazione Istituzionale e d’Impresa all’Università “La Sapienza” di Roma. Muove i primi passi lavorativi con gli eventi per il Ferrari Club Italia, associazione di possessori di vetture Ferrari. Da più di dieci anni è il Direttore Eventi della Coffee House del prestigioso museo Palazzo Colonna a Roma. Ha organizzato e condotto molte sfilate di moda per i più importanti stilisti italiani. Come consulente è specializzata nella realizzazione sia di eventi aziendali, sia privati. Scrive di moda, bon ton (con una sua rubrica), arte e spettacolo. Esperta conoscitrice dei grandi nomi della moda italiana, delle nuove tendenze del Fashion e del Made in Italy. Cura anche la rubrica di Velvet dedicata al Wedding.

Back to top button
Privacy