CoronavirusPrimo piano

Covid, positivo il portavoce di Mattarella: “Nessun contatto col presidente”

Giovanni Grasso si trova in isolamento nella propria abitazione

Giovanni Grasso, il portavoce del Presidente della Repubblica, è risultato positivo al Covid-19. Lo ha comunicato pubblicamente lo stesso Grasso su Twitter, domenica 25 ottobre. Il portavoce di Sergio Mattarella, dopo aver manifestato lievi sintomi, si è sottoposto al tampone ed è risultato contagiato dal coronavirus.

“Non ho incontrato il Capo dello Stato”

Cari amici ho il covid sintomatico – ha scritto in uno dei post con cui ha dato la notizia -. Venerdì sera avevo la febbre alta, sabato ho fatto il tampone e stamattina (25 ottobre, ndr.) ho avuto il responso: positivo. Da stamattina non ho febbre, sto discretamente bene. Tengo sotto controllo la saturazione dell’ossigeno e i valori sono nella norma. Mercoledì pomeriggio avevo fatto il tampone ed ero risultato negativo”. Nei giorni di potenziale contagiosità il consigliere del Quirinale non ha avuto contatti diretti con il presidente Mattarella. Ora Grasso è ovviamente in isolamento a casa, mentre i familiari sono negativi. “Al Quirinale – racconta ancora – sono già partite le previste procedure di sanificazione e controllo”. “Occhio al virus – ha detto – è veramente infido”.

Positivo anche Rocco Casalino

Problemi con il coronavirus anche per Rocco Casalino, portavoce del premier Giuseppe Conte. Casalino è risultato positivo sabato 24 ottobre dopo che aveva fatto il tampone risultando negativo, nei giorni precedenti. “L’ultima volta che ho lavorato con il Presidente del Consiglio è Stato martedì (21 ottobre, ndr). – ha dichiarato -. Ho adottato come sempre tutte le misure di sicurezza”. Casalino ha così dovuto disertare la conferenza stampa di domenica 25 ottobre. Ovvero il momento in cui Conte ha illustrato l’ultimo Dpcm in cui sono scritte le nuove regole anti Covid in vigore da oggi 26 ottobre. Al posto di Casalino interviene d’ora in avanti, quale portavoce di Giuseppe Conte, Maria Chiara Ricciuti.

Autoisolamento fiduciario

“Ho scoperto dopo il sopraggiungere di sintomi lievi di essere positivo al Covid 19”, ha fatto sapere Casalino. “L’ultima volta che ho lavorato in Presidenza del consiglio è stato martedì – spiega – adottando come sempre tutte le misure di sicurezza (mascherine e distanza). In ogni caso ancora mercoledì risultavo negativo al tampone”. Il portavoce del premier Giuseppe Conte è in autoisolamento fiduciario. Il suo compagno e convivente, José Carlos, è asintomatico.

Domenico Coviello

Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze, come giornalista è “nato” a fine anni ’90 nella redazione Internet de “La Nazione”, “Il Giorno” e “Il Resto del Carlino”, guidata da Marco Pratellesi. A Milano ha lavorato due anni, sempre su Internet, all’incubatore del Grupp Cir - De Benedetti all’epoca della new economy. Poi per dieci anni di nuovo a Firenze a “City”, la free press cartacea del Gruppo Rizzoli – Corriere della Sera. Un passaggio alla “Gazzetta dello Sport” a Roma, e al desk del “Corriere Fiorentino”, il dorso toscano del “Corriere della Sera”, poi di nuovo su Internet per il sito di news “FirenzePost”. Infine la scelta di rimettersi a studiare e aggiornarsi grazie al Master in Digital Journalism del Clas, il Centro Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma, e da qui l’approdo a “Velvet Mag”. Ha collaborato a “Vanity Fair”.

Correlati

Lascia un commento

Back to top button