"
MondoNews

Elezioni Usa: hanno già votato in 60 milioni, fra una settimana il nuovo presidente

Donald Trump e Joe Biden si contendono la vittoria nell'election day del 3 novembre

Manca ormai poco più di una settimana all’election day del 3 novembre in America. Gli statunitensi sceglieranno il nuovo presidente e, come è noto, la sfida si gioca fra i due maggiori candidati: il Commander in Chief uscente, Donald Trump, e Joe Biden, erede dell’era Obama. Il dato che si registra è che, a oggi, oltre 58,7 milioni di elettori hanno già votato anticipatamente – come negli Usa è consuetudine -, per posta o di persona. In testa, secondo i primi sondaggi, sarebbe Joe Biden.

Stracciato il record di 4 anni fa

Si tratta di una cifra, quella di quasi 60 milioni di voti già espressi, che ha già superato quella dell’early vote di quattro anni fa. Nel 2016 fu il 42% circa del voto totale quello espresso anticipatamente per posta o di persona. Intanto mentre prosegue la campagna elettorale dei due candidati, i repubblicani devono far i conti con un nuovo focolaio di coronavirus alla Casa Bianca. Sono 5 infatti le persone positive nello staff del vicepresidente Mike Pence.

I positivi al Covid alla Casa Bianca

Mark Short, il Chief of staff del vicepresidente americano Mike Pence, è risultato positivo al Covid-19. Positivo anche il consigliere senior Marty Obst e altre 3 persone. Secondo la Cnn sono almeno cinque i positivi nello staff di Pence. Nonostante ciò il vicepresidente, che è anche a capo della task force della Casa Bianca contro il Covid-19, non si metterà in quarantena e continuerà a fare campagna in North Carolina e in Minnesota.

Trump, comizi e poche mascherine

A pochi giorni ormai dalla tradizionale festa di Halloween, il presidente Trump ha tenuto un evento nei giardini della Casa Bianca con la first lady Melania. La consorte del presidente aveva dovuto rinunciare a presenziare a un comizio del marito, la settimana scorsa, per una forte tosse. Il tyccon ha firmato cappellini ma anche zucche, simbolo di Halloween. Durante la sua campagna nel New England, il presidente ha regalato molti autografi ai suoi supporter, tanti dei quali senza mascherina. Intanto Joe Biden e Barack Obama hanno lanciato un messaggio uguale in giornata accusando l’amministrazione Trump di aver “alzato bandiera bianca” nella lotta alla pandemia”.

Domenico Coviello

Attualità, Politica ed Esteri

Professionista dal 2002 è Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze. Come giornalista è “nato” a fine anni ’90 nella redazione web de La Nazione, Il Giorno e Il Resto del Carlino, guidata da Marco Pratellesi. A Milano ha lavorato due anni all’incubatore del Grupp Cir - De Benedetti all’epoca della new economy. Poi per dieci anni di nuovo a Firenze a City, la free press cartacea del Gruppo Rizzoli. Un passaggio alla Gazzetta dello Sport a Roma, e al desk del Corriere Fiorentino, il dorso toscano del Corriere della Sera, poi di nuovo sul sito di web news FirenzePost. Ha collaborato a Vanity Fair. Infine la scelta di rimettersi a studiare e aggiornarsi grazie al Master in Digital Journalism del Clas, il Centro Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma.

Back to top button
Privacy