CinemaPrimo piano

Borat 2: in cinque giorni visto da oltre 10 milioni di persone

In pochi giorni la commedia dai toni satirici ha raccolto numeri che lasciano ben sperare

Borat 2 è un successo. Il film infatti, diretto da Jason Woliner e rilasciato in esclusiva su Amazon Prime Video il 23 ottobre, ha raggiunto numeri incredibili. La piattaforma non ha ancora rilasciato dati ufficiali, tuttavia si è dichiarata soddisfatta per le visualizzazioni totalizzate ad oggi.

Il film riprende le vicende del giornalista kazako Borat, il personaggio creato e interpretato da Sacha Baron Cohen. A quattordici anni di distanza dal primo film, la trama segue gli avvenimenti del famoso reporter, ormai libero dai lavori forzati ai quali lo avevano condannato per aver disonorato il suo paese. Il presidente lo incarica di ingraziarsi Donald Trump, regalando a qualcuno “vicino al trono” la più grande star del cinema kazako: Johnny la scimmia.

Borat – Seguito di film cinema riprende il medesimo tono satirico del suo predecessore. Il bersaglio, in questa occasione, sono gli esponenti di estrema destra. Tra tutti spicca Donald Trump, che non è l’unico preso di mira. Il film infatti si scaglia anche contro il sindaco Giuliani, Mike Pence e Jeffrey Epstein. Politicamente schierato, nonostante il tono leggero almeno in superficie, non sorprende che abbia ottenuto un grande riscontro di pubblico a ridosso delle elezioni presidenziali americane.

Borat – Seguito di film cinema è un successo di pubblico

Nonostante Amazon Prime non abbia ancora rilasciato dati ufficiali, le parole non lasciano spazio ai fraintendimenti. Si parla infatti di decine di milioni di persone che hanno già visto Borat 2. La piattaforma streaming ha affermato che che oltre 1 milione di fan abbiano visualizzato il film in anteprima il 22 ottobre. L’occasione è stata una festa, appositamente organizzata per festeggiare l’imminente arrivo del sequel. Anche il giorno scelto non è stato casuale. La festa è avvenuta infatti in coincidenza del dibattito tra Trump e Biden.

Sebbene non siano stati rilasciati numeri effettivi, risulta che il film abbia totalizzato, in pochi giorni “decine di milioni di spettatori“. Il primo film di Borat è stato un successo sia di pubblico che di critica. Con un incasso di oltre 260 milioni di dollari, ha vinto il Golden Globe come miglior attore in una commedia o musical nel 2006 per Sacha Baron Cohen. Il film ha ricevuto anche una nomination ai 79esimi Oscar per la miglior sceneggiatura non originale. Riuscirà il sequel a bissare questo successo? Per ora sembra non sfigurare dinanzi al suo illustre predecessore.

Correlati

Lascia un commento

Back to top button