"
Lifestyle

Kim Basinger protagonista della campagna Miu Miu Icons

Miuccia Prada si interroga sul concetto di icona nella pubblicità Holiday 2020

Kim Basinger, la splendida star americana, è il volto della nuova campagna Miu Miu Icons, il marchio giovane di Prada Group, disegnato da Miuccia Prada. La talentuosa stilista, nella definizione dell’ inedita pubblicità Holiday 2020, ha voluto fare un’indagine introspettiva sul concetto di icona. “Qual è la definizione di icona? Ma soprattutto, cosa la rende tale?”, si è chiesta Miuccia Prada. Alle base di queste riflessioni prende vita la narrazione stilistica. “Se in origine si trattava di una raffigurazione religiosa, in quest’epoca laica un’icona è vista come un simbolo, altrettanto degno di venerazione e adulazione. Un’icona può essere un attore, un modello, un musicista, ma deve comunque essere rappresentativa, un esempio di eccellenza. Allo stesso modo, un’icona può simboleggiare un insieme di credenze, un modo di vita. Deve sempre significare qualcosa.”

Le icone di Miu Miu Icons: da Kim Basinger a Chloë Sevigny, a Du Juan e Raffey Cassidy

Una miriade di donne poliedriche, dalle mille sfaccettature che rispecchiano l’idea e gli ideali in continua evoluzione della moda. Le donne Miu Miu Icons fanno parte di un gruppo, una comunità a sé, accomunate dalla loro assoluta individualità. Provenienti dal mondo del cinema, della moda e della musica, queste donne rappresentano diversi modelli di riferimento, icone per le donne di ogni età. Nelle immagini scattate da Mert Alas e Marcus Piggott, sotto la direzione creativa di Katie Grand, le Miu Miu Icons rispecchiano l’eredità della maison e insieme la proiettano verso un nuovo futuro. Alcune delle protagoniste sono affermate e conosciute, infatti abbiamo già visto i loro volti nel contesto di una campagna Miu Miu.

Oltre all’indimenticabile protagonista di “9 settimane e mezzo” appare Chloë Sevigny, Du Juan e Raffey Cassidy. Le star sono rappresentate non solo come attrici, ma anche come donne Miu Miu. Tutte le star apparse nelle campagne rappresentano le donne della maison di quel particolare momento. Di questo cast corale entrano a far parte anche alcune nuove arrivate.

Nel gruppo troviamo l’attrice Emma Corrin, che dal 15 novembre vedremo nelle vesti della Principessa Diana nella quarta stagione di “The Crown”

Compare anche l’attrice e musicista Jordan Kristine Seamón e Storm Reid, l’attrice che ha anche aperto la sfilata Miu Miu Autunno/Inverno 2020. Ognuna di loro aggiunge profondità e ricchezza all’universo della maison, nuove sfaccettature. Insieme presentano la collezione Miu Miu Pre-Spring 2021, ispirata ai paradossi insiti nella femminilità, alla capacità e alla disponibilità delle donne a trasformare, attraverso la moda che indossano, la percezione esteriore di sé stesse e il proprio atteggiamento. Questo cast composto da attrici e musiciste è intrinsecamente in sintonia con il significato di Miu Miu: di trasformazione, reinvenzione, di una donna che può essere tante donne. Ricreandosi continuamente, per gli altri ma anche per sé stesse, queste figure rappresentano la pluralità presente in ogni donna. E a loro volta, queste Miu Miu Icons, rispecchiano l’icona che c’è in ognuna.

Il marchio Miu Miu è la rappresentazione più libera della creatività di Miuccia Prada

Lontano dall’immaginario estetico tradizionale, la maison si fa portavoce di una donna emancipata e consapevole. La forza diretta di Miu Miu oscilla tra spirito naif e di sovversione, e racconta l’anima più ribelle e seducente della femminilità contemporanea. Dallo spirito indipendente e anticonformista di Miuccia Prada, nel 1993 nasce Miu Miu. Il brand è l’avamposto della femminilità più ricercata, l’espressione tangibile dell’energia che le donne, con le loro contraddizioni spontanee e le personalità provocatorie, trasferiscono nella società contemporanea, proprio come nella nuova campagna Miu Miu Icons. La maison è un laboratorio di espressioni stilistiche nuove, che giocano con la natura cangiante della moda, dove la sperimentazione è lo spazio nel quale la creatività istintiva è più libera di esprimersi. Il marchio unisce un’eleganza mai ostentata e sofisticatamente ruvida a un’anima giovanile, controcorrente, a tratti leggera. Il linguaggio di Miu Miu è immediato e in costante mutazione, parla di una femminilità propria e consapevole, che lascia spazio a una creatività spensierata e in costante mutamento.

 

Photocredits Miu Miu

Elena Parmegiani

Moda & Style

Giornalista di moda e costume, organizzatrice di eventi e presentatrice. Consegue la Laurea Magistrale in Comunicazione Istituzionale e d’Impresa all’Università “La Sapienza” di Roma. Muove i primi passi lavorativi con gli eventi per il Ferrari Club Italia, associazione di possessori di vetture Ferrari. Da più di dieci anni è il Direttore Eventi della Coffee House del prestigioso museo Palazzo Colonna a Roma. Ha organizzato e condotto molte sfilate di moda per i più importanti stilisti italiani. Come consulente è specializzata nella realizzazione sia di eventi aziendali, sia privati. Scrive di moda, bon ton (con una sua rubrica), arte e spettacolo. Esperta conoscitrice dei grandi nomi della moda italiana, delle nuove tendenze del Fashion e del Made in Italy. Cura anche la rubrica di Velvet dedicata al Wedding.

Back to top button
Privacy