Regali di Natale al tempo del covid: cosa regalare, come presentarlo e come ringraziare

Bon ton dei doni natalizi in epoca del coronavirus

Sarà sicuramente un Natale diverso quello che verrà. Purtroppo i contagi tendono a non arrestarsi. Ci aspettano quindi delle festività molto più sobrie e contenute rispetto al consueto. Non per questo però dobbiamo scoraggiarci ed ipotizzare delle ricorrenze senza dei regali di Natale studiati e pensati appositamente per i nostri cari. Il noto virologo Massimo Galli propone di acquistare i doni esclusivamente su Internet, magari su Amazon, scatenando le ire dei commercianti che, messi in ginocchio da mesi, speravano in un dicembre all’insegna di un lieve aumento dei consumi. La scelta infatti di privilegiare le grandi multinazionali fa sì che i negozi delle nostre città si impoveriscano ancora maggiormente.

Sfruttiamo invece l’occasione delle festività per dare un po’ di respiro a tutti i venditori al dettaglio e alle piccole realtà artigiane fortemente provate dall’epidemia. Puntiamo sul nostro Made in Italy gravemente compromesso dalla pandemia. Ma cosa possiamo regalare in occasione di questo Natale 2020 condizionato dal coronavirus? Come possiamo presentare il nostro dono e come possiamo ringraziare chi ha avuto un pensiero per noi durante questo difficile momento? Il regalo sarà comunque proporzionato ai nostri mezzi e al grado di intimità che c’ tra noi e il destinatario.

“L’eccellenza di un dono sta nella sua adeguatezza, piuttosto che nel suo valore.” (Charles Dudley Warner)

Regali di Natale 2020 in epoca coronavirus

C

Come presentare il regalo? Dal biglietto al pacchetto regalo

Le parole per porgere il dono

Come ringraziare per i regali i Natale ricevuti

Exit mobile version