FoodStyle

La zucca invernale, come portarla in tavola dal menù alle decorazioni: il menù perfetto

Ci avvicendiamo alla stagione invernale e fredda, che ci offre in tavola vari frutti della terra come la zucca, che arricchisce la nostra tavola sia di colore che di sapore. Non c’è dubbio che la zucca, sia cucinata sia decorata come sostituta dei fiori, regali alla tavola allegria, colore e calore.

zucca frullata

Nella stagione che va da settembre a tutto novembre si raccolgono le zucche che sono cresciute con il sole dell’estate, e che si conservano per l’uso di tutto l’inverno. Le tipologie in commercio sono varie, dalla zucca mantovana piccolina di colore arancione intenso e dalla polpa molto densa, alla zucca lunga dalle grandi dimensioni, con una struttura più morbida e con toni più tenui. Nonostante le differenze nell’aspetto, i valori nutrizionali le accomuna tutte. Ricca di vitamine e sali minerali, oltre che di una grande percentuale di acqua e omega 3, la zucca è annoverata spesso nelle diete ipocaloriche poiché ha un basso contenuto di grassi.

Facendo un giro tra gli orti cittadini, oppure tra i banchi di alcuni fruttivendoli forniti di più ricercatezze, si possono trovare delle zucche particolari, che sono più belle che buone! Sono zucche decorative dai diversi colori: gialle, verdi, arancioni, bicolor e con forme diverse. Tali ortaggi non hanno consistenza adatta alla cucina ma bensì sono utilizzati per delle splendide composizioni decorative come centro tavola. Un’idea carina e che ha anche un successo scenografico, poi, è quella di abbinare la zucca decorativa a quella edibile. Ideale per un pranzo in famiglia dove creare un’atmosfera calda e accogliente.

zucche decorative

Menù autunnale a base di zucca: idee e indicazioni

Per un pranzo in totale relax tra le pareti della vostra casa, ecco qualche spunto veramente molto semplice. Riuscirete a creare oltre a dei piatti succulenti, anche un ambiente in stile e a tema, perché in tavola l’occhio è focalizzato su tutti gli elementi.

mise en place con zucca

Antipasto: bruschette di mousse di zucca con noci

Ingredienti: un pezzo di pane casarreccio, un formaggio da spalmare, zucca, scalogno, olio di oliva. Procedimento: lasciate appassire la zucca in una padella antiaderente con l’olio di oliva e lo scalogno, senza coprire con coperchio; in questo modo la quantità di acqua presente si asciugherà è sarà adatta alla nostro composto. Una volta cotta, lasciatela raffreddare e poi con il frullatore la rendete cremosa aggiungendo il formaggio morbido. Tostate al forno, con funzione grill, le fette di pane e ancora calde spalmate il composto cremoso. Aggiungete un filino di olio, se il composto dovesse essere troppo compatto, decorate con delle noci sgusciate.

Primo: minestra di pasta con guanciale croccante

Ingredienti: pasta mista (delle tradizione napoletana) scalogno, zucca, semi di zucca, cubetti di guanciale, parmigiano, olio, 1/2 dado vegetale, 1 patata. Procedimento: in una pentola di ceramica, adatta alle cotture delle zuppe, mettere olio, zucca, patate scalogno, dado e 1/2 bicchiere acqua. Lasciare cuocere con coperchio fino a ebollizione, abbassare la fiamma e continuare fino a quando la zucca e la patata sarà cotta, non occorre molto tempo, ma bisogna tenere il composto abbastanza liquido. Di seguito spegnere a cottura ultimata, frullare e riportare ad ebollizione così da poter cuocere la pasta direttamente nella zucca. Il rilascio dell’amido della pasta e la patata frullata creeranno una crema molto densa. Prestare attenzione che non si attacchi nel fondo la pasta, girare di tanto in tanto fino a cottura quasi completata e poi spegnere il fuoco. Intanto riscaldare una padella e rosolare il guanciale. Impiattare la pasta, e aggiungere il guanciale croccante e i semi di zucca.

Secondo: cotoletta vegetale di zucca

Molto semplice da realizzare come una comune cotoletta: pan grattato, uova, sale e olio per la frittura. Un piatto adatto ai vegetariani, che in questo menù potranno trovare molti spunti. Un accorgimento importante per la fedele riproduzione di una cotoletta sarà la scelta della zucca. Cercate di trovare una parte della zucca doppia e compatta, in modo da tagliarla in fettine con forma regolare.

Al termine del menù, per dare uno stacco di sapore e rinfrescare il palato vi consiglio un gelato alla crema oppure alla castagna in linea con la stagionalità della terra.

Correlati

Lascia un commento

Back to top button