"
Lifestyle

5 Curiosità sull’albero di Natale di Rockefeller Center che forse nessuno sapeva

Tutto ciò che c'è da sapere sull'albero di Natale di Rockfeller Center, il più famoso al mondo

Simbolo per eccellenza del natale di New York, l’albero di Rockefeller Center è conosciuto in tutto il mondo. Per chi viaggia nel periodo natalizio in America è quasi impensabile non fare un pit-stop nella ‘Grande Mela’ per ammirare il noto albero. La cerimonia che accompagna l’accensione delle sue decorazioni dà ufficialmente il via alle festività natalizie ed è un evento seguito in diretta in tantissimi paesi del mondo. Le luci dell’albero di Rockefeller Center si accedono solitamente il mercoledì successivo al Thanksgiving Day e restano in funzione fino al 7 gennaio. Ecco una lista di 5 curiosità sull’albero di Natale più famoso al mondo. 

5 curiosità sull’albero di Natale di Rockefeller Center

  1. Il primo albero di Natale nel quartiere di Manhattan fu allestito nel 1931 da alcuni operai che lo addobbarono con mirtilli rossi, ghirlande di carta e lattine in alluminio. Solo due anni dopo, quando fu inaugurato l’edificio principale di Rockefeller Center, le decorazioni vennero migliorate e ci fu la prima accensione ufficiale dell’albero. 
  2. Come vuole la tradizione, anche l’albero di Rockefeller Center è un abete rosso. La sua altezza supera i 25 metri e per addobbarlo ogni anno servono circa 45mila luci natalizie. L’albero viene scelto in largo anticipo e in maniera minuziosa tramite un sopralluogo in elicottero nelle zone boscose circostanti.
  3. La cerimonia di accensione è un evento gratuito e accessibile a tutti, che ogni anno, dal 1997, viene trasmesso in diretta tv dalla NBC. Inoltre, la cerimonia è accompagnata da uno spettacolo musicale che prevede l’esibizione di un artista famoso che viene scelto di anno in anno.
  4. Nella decorazione dell’albero di Rockefeller Center ogni dettaglio viene minuziosamente curato. E oltre alle 45mila luci natalizie, è impossibile non notare lo scintillante puntale che ogni anno viene posto sulla punta. Si tratta di un’enorme stella di Swarowski composta da più di 25mila cristalli. 
  5. L’abete di Rockefeller Center viene solitamente donato dall’associazione no-profit Habitat for Humanity. Al termine del periodo di esposizione poi l’albero viene principalmente utilizzato per scopi umanitari. Generalmente, viene trasformato in legname, successivamente usato per la costruzione di abitazioni per le persone bisognose. 
Back to top button