"
CoronavirusPrimo piano

Formula 1, il campione del mondo Lewis Hamilton positivo al Covid

È in isolamento con lievi sintomi

Il campione del mondo di Formula 1 Lewis Hamilton, pilota della Mercedes, è risultato positivo al Coronavirus. La positività del campione è emersa durante i test obbligatori precedenti le gare. Lo rende noto il sito ufficiale della Formula 1. “A parte i sintomi lievi, per il resto è in forma e sta bene, e l’intera squadra gli manda i migliori auguri per una pronta guarigione”.

Salterà la gara in Bahrain

Il sette volte campione del mondo non potrà così partecipare nel prossimo fine settimana al Gran Premio di Sakhir, nel Bahrain. Una gara che si svolgerà come previsto, aggiunge la federazione. Ciò non influirà sull’esito del campionato, che il pilota britannico si è già aggiudicato matematicamente lo scorso 15 novembre. In quell’occasione Hamilton vinse il Gran Premio di Turchia ed eguagliò il record di campionati vinti di Michael Schumacher, l’asso della Ferrari che dal 2013 vive in condizioni difficili a seguito di un incidente sugli sci.

Più test a conferma dell’infezione

Al momento sono in corso i controlli sui contatti di Hamilton. Le persone cioè, che egli ha incontrato. Tutti già individuati. Al mattino del 30 novembre il 35enne pilota di Stevenage si è svegliato con sintomi lievi ed è stato informato che un contatto, prima dell’arrivo in Bahrain, era successivamente risultato positivo. Da lì Hamilton è stato così costretto a fare un altro test, poi risultato positivo e confermato da un secondo test. Il britannico in isolamento fiduciario in base ai protocolli per il Covid-19 e alle linee guida di salute pubblica del Bahrain.

Altri due piloti già positivi

Hamilton è il terzo pilota di Formula 1 a risultare positivo al nuovo Coronavirus in questa stagione, dopo Sergio Perez a Silverstone e Lance Stroll in Germania. Hamilton necessita di un test negativo prima di poter rientrare nel paddock e quindi resta un dubbio anche per l’ultima gara della stagione ad Abu Dhabi. La Mercedes ha già sottolineato che provvederà alla sostituzione di Hamilton a tempo debito.

Domenico Coviello

Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze, come giornalista è “nato” a fine anni ’90 nella redazione Internet de “La Nazione”, “Il Giorno” e “Il Resto del Carlino”, guidata da Marco Pratellesi. A Milano ha lavorato due anni, sempre su Internet, all’incubatore del Grupp Cir - De Benedetti all’epoca della new economy. Poi per dieci anni di nuovo a Firenze a “City”, la free press cartacea del Gruppo Rizzoli – Corriere della Sera. Un passaggio alla “Gazzetta dello Sport” a Roma, e al desk del “Corriere Fiorentino”, il dorso toscano del “Corriere della Sera”, poi di nuovo su Internet per il sito di news “FirenzePost”. Infine la scelta di rimettersi a studiare e aggiornarsi grazie al Master in Digital Journalism del Clas, il Centro Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma, e da qui l’approdo a “Velvet Mag”. Ha collaborato a “Vanity Fair”.
Back to top button