"
Lifestyle

La vera storia di Babbo Natale: le origini tra mito e leggenda

I bambini del mondo intero sono in attesa dell’arrivo di Babbo Natale. Santa Claus, Babadimri, Papa Noel, Père Noël, Papà Natale o comunque lo si voglia chiamare sta allestendo la slitta per partire alla volta della distribuzione dei doni. I bambini buoni, quelli che durante l’anno non hanno commesso marachelle, riceveranno doni speciali, gli altri saranno destinatari di carbone e addirittura potrebbero non ricevere nulla. Una bellissima storia che affonda le proprie radici in un tempo molto lontano dal nostro. Ecco come è nata la leggenda dell’omone dalla barba canuta, sempre vestito di rosso.

Come è nata la storia di Babbo Natale

Si deve a San Nicola la storia più bella da raccontare ai bambini, quella di Babbo Natale. San Nicola si festeggia il 6 di dicembre; la leggenda vuole che il santo, prima che diventasse tale, abbia regalato a delle bambine povere una dote. Questo perché potessero sposarsi, anziché offrire il loro corpo in cambi di denaro. La notizia, durante il periodo medievale, fece il giro del mondo. Tant’è che in quel giorno e in memoria del gesto compiuto da Nicola, moltissimi iniziarono a scambiarsi dei regali. San Nicola è davvero esistito e spesso la sua figura viene accostata a quella di Babbo Natale per il tipo di messaggio che esprime la sua storia. In più, lo scambio dei doni di San Nicola è poi stato spostato a ridosso delle feste natalizie.

Per quanto riguarda Babbo Natale vero e proprio, quello con la barba bianca, possiamo sì dire che sia nato dal ricordo del gesto di San Nicola, ma dobbiamo anche specificare che ad attribuirgli le sembianze che conosciamo è stato uno scrittore americano, Clement C. Moore, nel 1822. È stata la sua penna a creare l’omone, il suo laboratorio di giocattoli e il mondo magico laico a cui i bambini di tutto il mondo fanno riferimento. San Nicola è l’ispirazione, il punto di partenza.

LEGGI ANCHE: 10 film di Natale per imparare l’inglese: grandi cult e novità

Back to top button
Privacy