LifestylePrimo piano

Cena romantica sì, ma a distanza: i consigli per un dating virtuale infallibile!

Il nuovo approccio nelle relazioni sentimentali in epoca Covid-19

Tempi duri per gli appuntamenti galanti. Con la chiusura serale dei ristoranti e dei locali l’approccio nelle relazioni sentimentali diventa più arduo e meno consueto rispetto a prima. E se il classico “invito a cena” per il momento sembra essere precluso, non è detto però che non si possa sperimentare l’ innovativa versione 3.0: la cena romantica virtuale. Secondo una ricerca condotta da Kantar TNS in epoca pre-Covid, in Europa, più di 8 single su 10 come luogo per il primo appuntamento preferivano avere il ristorante piuttosto che un museo, un cinema o una palestra. Per l’87% degli europei non c’è posto migliore per conoscere meglio qualcuno di un luogo dove condividere dell’ottimo cibo. Alla luce di questi dati Meetic, tra i più famosi servizi di dating per tutti i single pronti ad impegnarsi, si allea con il servizio di food delivery Uber Eats, per regalare a dei fortunatissimi single una cena per due da consumare insieme, ma rigorosamente a distanza! Nell’attesa di poter tornare ad avere un’indimenticabile cena romantica live, come quella di Julia Roberts e Hugh Grant nel celebre film “Notting Hill“.

cena romantica virtuale

 

Cena romantica virtuale grazie alla videochiamata

Oggi più che mai stanno cambiando le modalità di vivere le relazioni, ma una costante che rimane invariata è la ricerca del vero amore, il desiderio di incontrarsi e conoscere nuove persone. Non ci si dà più appuntamento sotto casa o al bar, ma in videochiamata. Seguendo questo nuovo trend Meetic ha ampliato la sua piattaforma introducendo nuovi strumenti per accorciare le distanze e connettersi con la persona che stiamo sentendo e conoscendo. Da maggio infatti è possibile videochiamarsi all’interno dell’app, mentre da novembre è stata introdotta anche la modalitàchiamata” per sentire la voce della persona con cui stiamo chattando e poter organizzare la cena romantica virtuale. Queste innovazioni hanno avuto grande successo tra i single, il 19% di loro ha avuto il suo primo appuntamento virtuale tramite la funzione “Video date”.  Sono circa trenta i minuti di chiamata tra le persone iscritte al servizio di dating.

cena romantica virtuale

Cena per due: cambia la location ma non l’atmosfera!

Già dalla scelta del menù si capisce molto della personalità del nostro futuro partner! Sarà divertente scoprire i gusti del nostro possibile pretendente, ordinando la cena delivery proprio come al ristorante e nell’attesa sorseggiare un ottimo calice di vino in videochiamata. E dopo una decina di minuti, la cena romantica virtuale è servita! Per alcuni fortunatissimi single, sarà tutto offerto da Meetic. “Amare è mangiare insieme” scrive l’autrice Muriel Barbery. Virtualmente si può condividere una cena romantica che può essere il preludio di una storia d’amore. Questo è quanto affermano il 45% dei single che, dopo il primo lockdown primaverile confermano a gran voce il 57% di desiderare sempre di più una relazione autentica e seria. 

cena romantica virtuale

I consigli per la riuscita di una cena romantica a distanza

L’imminente chiusura delle regioni durante le festività natalizie non faciliterà sicuramente nemmeno gli “amori a distanza”. Per favorire le conoscenze Meetic offre un nuovo servizio di videochat che permette ai single di incontrarsi virtualmente tramite videochiamata per approfondire la relazione. Il tutto senza necessariamente dover condividere informazioni personali, come il numero di telefono. Sono migliaia i single che hanno già condiviso un incontro a distanza e anche una cena romantica virtuale durante il lockdown. Questo dimostra che si possono creare legami reali anche in questo momento, sebbene non sia possibile vedersi di persona.

La bellezza di una cena insieme

Ma come si organizza un primo appuntamento perfetto durante il lockdown? Un’idea per definire un appuntamento a prova di distanziamento sociale, ma simulando una situazione reale, è quello di proporre la cena romantica virtuale. Grazie alle app con servizi di consegna entrambi i single possono ordinare il loro pasto. Se si vuole rendere tutto ancora più romantico, si possono ordinare gli stessi piatti e lo stesso vino. Una soluzione simile a un vero appuntamento. Per una volta possiamo accontentarci! Sebbene gli incontri virtuali siano ben lontani dalla perfezione, grazie a queste soluzioni innovative possiamo approfittare di questo lockdown per iniziare a conoscere qualcuno di interessante nell’ attesa di poterlo frequentare anche nella vita reale.

cena romantica virtuale

Come organizzare una cena romantica virtuale

Come in tutti gli appuntamenti, è fondamentale essere rilassati per godersi il convivio in tranquillità. Ma è sempre meglio avere tutti i particolari sotto controllo: in fondo dobbiamo fare una bella impressione! Per prima cosa, occupiamoci degli aspetti tecnologici. La soluzione più semplice è quella di avere un computer portatile con una webcam. Se si trova un modo per sistemare il tablet o il telefono senza doverlo tenere in mano tutto il tempo, andrà bene comunque. L’inquadratura dal basso spesso non è l’ideale, quindi il consiglio è di posizionare il dispositivo all’altezza degli occhi. Un trucchetto? Usare dei libri come supporto per rialzare il pc.

cena romantica virtuale

Le luci sono importanti

Barbara D’Urso docet! La principale fonte di illuminazione dovrebbe trovarsi dietro la telecamera, per evitare che il viso rimanga in ombra. Ma non è il caso di puntare luci troppo forti sugli occhi, altrimenti ci daranno fastidio. Non dimentichiamoci di pensare a cosa ordinare. Un bel piatto di spaghetti per un appuntamento romantico potrebbe non essere l’ideale. Iniziato il pasto, lasciamo che la conversazione scorra in modo naturale. Iniziamo a parlare di noi in modo semplice, ad esempio domandando com’è andata la giornata o chiedendo informazioni su quello che vediamo tramite lo schermo. Se la conversazione diventa un po’ fredda, non preoccupiamoci. E’ normale essere un po’ nervosi, soprattutto al primo appuntamento. Chiediamo com’è il cibo o, se vogliamo proponiamo di ordinare qualcos’altro per stemperare l’imbarazzo.

Non pensiamo al lockdown, al Covid, al distanziamento sociale e alle varie problematiche. Ricordiamoci sempre che in questo momento siamo ad un appuntamento. E chissà, magari è il preludio di una bellissima storia d’amore…

Leggi anche: Come apparecchiare la tavola delle feste: i 10 consigli di stile

Elena Parmegiani

Moda & Style

Giornalista di moda e costume, organizzatrice di eventi e presentatrice. Consegue la Laurea Magistrale in Comunicazione Istituzionale e d’Impresa all’Università “La Sapienza” di Roma. Muove i primi passi lavorativi con gli eventi per il Ferrari Club Italia, associazione di possessori di vetture Ferrari. Da più di dieci anni è il Direttore Eventi della Coffee House del prestigioso museo Palazzo Colonna a Roma. Ha organizzato e condotto molte sfilate di moda per i più importanti stilisti italiani. Come consulente è specializzata nella realizzazione sia di eventi aziendali, sia privati. Scrive di moda, bon ton (con una sua rubrica), arte e spettacolo. Esperta conoscitrice dei grandi nomi della moda italiana, delle nuove tendenze del Fashion e del Made in Italy. Cura anche la rubrica di Velvet dedicata al Wedding.

Back to top button
Privacy